Dalle buche delle strade | Architetto.info

Dalle buche delle strade

wpid-9220_home.jpg
image_pdf

‘Pothole Lamp’ dello studio collettivo di design Diefabrik, è stata presentata quest’anno al DMY di Berlino. Il design dell’oggetto deriva inaspettatamente dai calchi delle buche delle strade, conserva l’impronta e la storia di queste forme di solito trascurate. Prodotte in piccoli numeri, le lampade sono legate alle strade da cui provengono, che sono gli indirizzi dove ogni buca può effettivamente essere ritrovata.

Gli stessi designer ci informano della loro particolare scelta: “Per secoli le buche sono state e continuano a essere una parte onnipresente delle nostre strade. Si formano costantemente e una volta chiuse riappaiono a pochi metri di distanza. Le buche sono il risultato della combinazione di due fattori esterni: le condizioni meteorologiche e il traffico. Si consumano tonnellate di denaro nei costi di riparazione stradale ogni anno, e rimangono comunque un fastidio per tutti. Ma le buche non sono solo buchi per le strade, sono il sottoprodotto di una società, e raffigurano – in un senso allegorico – il logorio della vita quotidiana; questo le rende una base interessante per un prodotto di consumo”.

Quindi le buche selezionate vengono riempite di gesso per crearne uno stampo. Utilizzando la tecnica della termoformatura, i calchi vengono poi utilizzati per fabbricare le lampade con materiali termoplastici al 100% biodegradabili.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Dalle buche delle strade Architetto.info