Diesel e Foscarini ancora insieme | Architetto.info

Diesel e Foscarini ancora insieme

wpid-4396_Glassdropset.jpg
image_pdf

{GALLERY}

Ancora una volta insieme, Diesel e Foscarini hanno dato vita a un prodotto contemporaneo. Come una goccia di vetro incandescente, Glass drop sembra rappresentare la natura magica e sfuggente di questa materia prima.

La lampada a sospensione, firmata dal Diesel Creative Team e trasformata in realtà grazie al know how e alla sperimentazione sui materiali di Foscarini, vive una doppia vita grazie alla sua finitura superficiale in alluminio che ricopre il corpo in vetro soffiato ed interagisce con la luce. Da spenta, riflette come uno specchio gli oggetti e l’ambiente circostanti; se accesa, l’effetto specchiante scompare e la lampada emette un bagliore caldo, dal sapore vintage, mirato e diffuso allo stesso tempo.

Glass drop richiama un altro modello della collezione  Diesel with Foscarini, Glas, presentato nel 2009. Glas e Glass drop hanno infatti in comune materiali e processi produttivi, pur parlando linguaggi molto diversi: dal forte sapore industriale la prima, la cui forma richiama le lampade usate nelle fabbriche e nelle officine di tutto il mondo; liquida e preziosa la seconda, con il suo tecnologico abito di alluminio cangiante.

Questa lampada è versatile, visto che si presta a installazioni multiple, con fino a 9 elementi per formare un grande rosone, in composizioni orizzontali o verticali, su diverse altezze. Può essere un’ottima opzione per l’arredamento domestico come per uno spazio collettivo.  

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Diesel e Foscarini ancora insieme Architetto.info