EDERE E LIANE LUMINOSE | Architetto.info

EDERE E LIANE LUMINOSE

wpid-4327_dznbouroulleckreoroches.jpg
image_pdf

Ronan ed Erwan Bouroullec suscitano l’interesse tento della critica quanto del mercato, poiché ripensano i nostri comportamenti all’interno dell’ambiente domestico attraverso proposte credibili e facilmente industrializzabili.

Dopo elementi divisori e abitacoli, ecco due proposte nel settore del lighting che ridiscutono profondamente il nostro modo di concepire e di vivere il corpo-lampada.

Lianes e Conches sono due creazioni per Galérie Kreo. La prima è di tipo tridimensionale. Consiste in una normale cupola contenente la lampadina. Il filo, volutamente esaltato da un rivestimento in cuoio, passa in un’asola che permette di regolarne la lunghezza. In questo modo può essere appesa liberamente a soffitto o a muro, in un’aggregazione libera, informale, anche aggrovigliata.

La seconda è bidimensionale, visto che se ne prevede un’applicazione solo a muro. Dei gusci neri, infatti, irradiano sulla superficie la luce per formare un raffinato chiaroscuro. Anche qui si attribuisce al filo elettrico una precisa valenza estetica, capace di evocare il fascino ambiguo di una natura artificiale.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
EDERE E LIANE LUMINOSE Architetto.info