I piatti di luce minimalisti di Kyouei Design | Architetto.info

I piatti di luce minimalisti di Kyouei Design

wpid-4868_dishoflightdkyouei.jpg
image_pdf

A prima vista la combinazione di elementi geometrici astratti della serie “Dish of Light” non farebbe pensare certo a una serie per l’illuminazione. Quattro insiemi – chiamati anonimamente “A”, “B”, “C” e “D” – composti similarmente dalle stesse forme: piatti circolari ramati collegati a più sezioni quadrilaterali secondo un’influenza decisamente minimalista.

A cavallo tra arte, scultura e design, “Dish of Light” è la suggestiva creazione del Kyouei Design Studio, concepita sulla base di raffinati giochi di equilibri e riflessi. Nel gruppo “C”, ad esempio, un piatto circolare è posizionato perpendicolarmente all’altro, di fronte a un piano rettangolare: da acceso, il piatto riflette la luce attorno al suo perimetro, e allo stesso tempo la luce varia in base alla rotazione in modo libero.

Le eleganti e complesse creazioni dello studio ruotano attorno al lavoro del designer Kouichi Okamoto, di base a Shizuoka. Nei suoi lavori – spesso giochi di equilibrio sofisticato tra elementi astratti – Okamoto fa convergere il suo passato da sound designer e da produttore musicale.

 

V.R.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
I piatti di luce minimalisti di Kyouei Design Architetto.info