Il Castello di Praga si illumina di led | Architetto.info

Il Castello di Praga si illumina di led

wpid-170_PragueCastlefirstcourtyard.jpg
image_pdf

Panasonic ha selezionato l’esclusiva location del Castello di Praga per lo scenografico allestimento di oltre 10.000 lampadine led. Nelle diverse aree del castello, sono stati collocati cinque diversi tipi di lampade led, scelte nella gamma in base alle differenti esigenze di collocazione.

L’edificio più noto si trova nel centro del complesso storico: è la Cattedrale di San Vito. In questa sede, Panasonic ha installato lampadine “Nostalgic Clear” da 40W e lampadine a candela da 15W, per illuminare gradevolmente gli ampi spazi, conservando intatta  l’atmosfera di sacralità e di storicità del luogo. Il Primo Cortile del castello sarà illuminato dalle lampadine led “Nostalgic Clear” che non solo consentono di risparmiare energia ma, grazie a una vita utile di 40.000 ore (40 anni), non devono essere sostituite con la frequenza delle tradizionali lampadine a incandescenza, che durano in media 1.000 ore.

È un fattore che incide positivamente sul lavoro del team di manutenzione, che spesso si trova a sostituire lampadine posizionate in punti elevati e difficili da raggiungere. Inoltre, a dispetto delle tradizionali lampadine a incandescenza o fluorescenti, le lampadine led di Panasonic consentono un risparmio complessivo di energia pari a oltre 80 per cento. Le lampadine a incandescenza convenzionali, infine, possono arrecare danni ai manufatti storici. La tecnologia di illuminazione led Panasonic ha un’emissione di raggi ultravioletti e infrarossi molto bassa. Per questo motivo, le sue lampadine sono state utilizzate nel Palazzo Reale del castello, dove forniscono luce senza mettere a rischio i preziosi reperti in esposizione.

{GALLERY}


 

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Castello di Praga si illumina di led Architetto.info