Il raggio verde | Architetto.info

Il raggio verde

wpid-2913_flora.jpg
image_pdf

Luce e mondo botanico danno luogo a un curioso ibrido. È una lampada a sospensione di Gumdesign che va oltre le semplici intenzioni decorative o poetiche.

A dispetto della presenza di piante, l’idea di fondo è proprio di “natura” tecnologica. Osram ha da poco lanciato Floraset, una nuova lampadina a scarica da 80W (equivalente a 2 lampade da 150W a incandescenza), nata proprio per stimolare la crescita e il benessere delle piante. Questo nuovo prodotto è stato l’elemento alchemico che ha legato tutti gli spunti legati a questo insolito lampadario.
{GALLERY}A seguito di un’attenta analisi della produzione Tredicidesign, Gabriele Pardi e Laura Fiaschi hanno deciso di lavorare con gli stessi materiali che utilizza l’azienda (ferro e vetro di murano/pirex) rivisitati nelle forme e nei contenuti; hanno sentito l’esigenza di “sostenere” concettualmente e tecnicamente un nuovo totem luminoso che potesse relazionare il tema della luce al mondo verde inserito in ambito domestico.

Una lampada adatta a essere posta sopra un tavolo da pranzo… Una lampada in metallo sulla cui sommità è ospitata la lampadina Floraset di Osram, nascosta e protetta … ma che proietta la luce in basso al centrotavola. E contemporaneamente, grazie al suo raggio luminoso aperto, illumina e dona benessere e vitalità alle piante ospitate dal lampadario.

Attento da sempre alla dimensione della domesticità e dei comportamenti che si sviluppano nel paesaggio quotidiano, lo studio Gumdesign lancia una soluzione coerente, pienamente allineata a una prospettiva altamente innovatrice del paesaggio artificiale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il raggio verde Architetto.info