Il Tower Bridge di Londra diventa "green" | Architetto.info

Il Tower Bridge di Londra diventa “green”

wpid-10434_home.jpg
image_pdf

Il progetto di illuminazione del Tower Bridge di Londra, appena approvato dalle autorità cittadine londinesi prevede il rifacimento dell’impianto di illuminazione con il sistema a Led, eco-friendly e all’avanguardia.

II nuovo progetto, realizzato dallo studio Citelum, permetterà di ridurre del 40% i consumi di energia elettrica del ponte e permetterà a cittadini e visitatori di apprezzarne le bellezze architettoniche anche durante la notte svolgendo un ruolo sempre più attivo nel corso di importanti eventi come le Olimpiadi e Paraolimpiadi, il capodanno e il Giubileo di Diamante della Regina.

Il sistema LED utilizzato, chiamato Tetra Contour, si estenderà per 244 metri di lunghezza, dando forma ad un generatore di luce LED, flessibile, che potrà essere modellato e mettere in evidenza i dettagli architettonici più nascosti del ponte, visibili solo con la luce del giorno. Esso si compone di un sistema luminoso a LED flessibile e di una guida rigida che ne rende la distribuzione uniforme ma che può essere termoformata per soddisfare tutte le più disparate esigenze architettoniche. Disponibile in vari colori, il nuovo sistema di illuminazione prevede anche l’utilizzo di LED Floodlight 90Watt, unitamente ad altre lampade ed apparecchi che andranno a sostituire soluzioni di vecchia generazione. L’altro fattore importante è la qualità della luce. L’uso dei LED bianchi potrà rivelare i colori tenui della pietra del ponte ed evidenziare la lavorazione dei metalli minuziosamente restaurati. La soluzione Tetra Contour garantirà la flessibilità necessaria per essere modellato nelle forme e per permettere di ottenere prestazioni ed efficienza energetica straordinari.

Boris Johnson, Sindaco di Londra, ha così commentato il progetto: “Questa città sarà sotto i riflettori la prossima estate e il Tower Bridge, uno dei nostri maggiori punti di riferimento, è ora destinato a svolgere un ruolo di primaria importanza. Ma la cosa più interessante è che continuerà a rimanere un valore aggiunto per la città per decenni”.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Tower Bridge di Londra diventa “green” Architetto.info