Le ninfee di Monet diventano luce | Architetto.info

Le ninfee di Monet diventano luce

wpid-10070_home.jpg
image_pdf

Una collezione di luci uniche, semplici e senza tempo che si basano su un’idea del volume “invisibile”, con un riflettore galleggiante. Lì e non là, visibili e invisibili, luci che creano un oggetto artistico e ambientale. Come le ninfee di Monet, supporti concavi sono l’alloggio per la lampadina, protetta da una campana di vetro che smaterializza l’oggetto.

Anche capacità tecnica in questo progetto ideato dai designer cechi Dan Yeffet e Lucie Koldova, poiché le campane di vetro sono realizzate in vetro soffiato. E tre sono le dimensioni possibili della lampada.

La serie comprende anche una base, per le versioni più piccole della lampada, in legno, una specie di tronco di albero sezionato e sottratto ala natura per essere messo sui nostri tavoli o sui pavimenti delle nostre case. Un progetto dal forte impatto di design e una semplicità versatile e moderna.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Le ninfee di Monet diventano luce Architetto.info