My name is Gina! | Architetto.info

My name is Gina!

wpid-2939_ginaceiling.jpg
image_pdf

Tra le novità dell’ultima settimana del design milanese, ha colpito Gina, la proposta di un duo di giovani designer particolarmente dinamici.
De-Signum Studio Lab nasce a Milano nel 2006 dalla collaborazione tra Lorenzo Longo e Alessio Romano, incontratisi tra i banchi dell’Istituto Europeo di Design. Leccese il primo e catanese il secondo, tengono ben presente il bagaglio di suggestioni provenienti dalle terre d’origine: contrasti, colori, profumi.
Con Gina, dimostrano non solo la capacità di gestire un progetto per un’azienda storica e prestigiosa (la Tronconi), ma soprattutto la possibilità di esprimere un concetto fresco, giovane, al passo con i tempi.
La lampada è sia in versione da terra (h. 182, Ø 50 cm) che a sospensione (h. 70, Ø 57 cm) e funziona con sorgenti fluorescenti compatte. Consiste in una struttura asimmetrica in metallo rivestita da un tessuto spalmato elasticizzato, disponibile in bianco, nero, argento e oro.
La sperimentazione di materiali innovativi come il tessuto tecnico si unisce alla morbidezza e classicità delle forme. Un segno neoclassico quale espressione naturale della cultura del nostro tempo, un segno che sente la necessità di ricorrere al passato per rievocare figure e tradizioni che sono sfuggite per il trascorrere del tempo. Il volume flessuoso fa sì che Gina faccia parte di quei modelli capaci di sopravvivere alle mode, diventando totem archetipici.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
My name is Gina! Architetto.info