Patricia Urquiola per Flos | Architetto.info

Patricia Urquiola per Flos

wpid-4309_aa.jpg
image_pdf

Prende il nome dalla parola francese tatou, che significa armadillo, la nuova famiglia di lampade presentate in occasione del London Design Festival 2012, che segna la collaborazione tra la designer Patricia Urquiola e Flos.

Gli intrecci che caratterizzano la lampada traggono inspirazione da quelli delle armature, in particolare dell’antico Giappone, offrendo dinamismo, leggerezza e flessibilità.

Quattro elementi identici, ciascuno intrecciato a formare una cupola che diffonde luce diretta verso l’alto o verso il basso, oltre a permettere alla luce di passare attraverso il suo guscio perforato.  Tatou è disponibile nei modelli a terra, da tavolo e sospensione, in due diverse misure e tre finiture: bianco, nero o prugna.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Patricia Urquiola per Flos Architetto.info