Per Sottsass Associati la luce del futuro è ibrida: LED e lampade fluorescenti | Architetto.info

Per Sottsass Associati la luce del futuro è ibrida: LED e lampade fluorescenti

wpid-AeroHybrid_Zumtobel.jpg
image_pdf

Zumtobel presenta Aero Hybrid II, il nuovo apparecchio a sospensione che combina in un unico sistema due sorgenti luminose delle più efficienti, originando una soluzione esemplare per qualità e praticità. Infatti, Aero Hybrid II contiene LED inorganici per una brillante luce diretta, mentre l’illuminazione indiretta è generata da lampade fluorescenti (T16). La concezione ibrida cui risponde, migliora notevolmente l’efficienza complessiva in paragone a qualsiasi altro apparecchio convenzionale con lampade fluorescenti: l’ottimizzazione del sistema è di oltre il 10 per cento in confronto agli apparecchi tradizionali con lampade T16.

{FOTO}

La versione originaria del programma Aero – disegnato dallo studio Sottsass Associati di Milano – era già diventata un classico grazie al suo design lineare e all’illuminotecnica d’altissima qualità.
L’ottica a micropiramidi MPO+ , che la soluzione adotta, garantisce una perfetta distribuzione fotometrica e una schermatura ideale per i posti di lavoro con computer. La luce delle sorgenti LED viene diffusa sulla superficie utile passando attraverso una struttura a microprismi di estrema precisione, riducendo così al minimo l’abbagliamento diretto e quello riflesso.

La luminosità dell’apparecchio si presenta omogenea e di aspetto brillante. Tra i vantaggi indotti dalla separazione della luce diretta LED e di quella indiretta T16, propria del sistema di AERO Hybrid II, anche alcuni di tipo qualitativo quali il comando autonomo delle due componenti e la scelta individuale delle scene di luce.

Copyright © - Riproduzione riservata
Per Sottsass Associati la luce del futuro è ibrida: LED e lampade fluorescenti Architetto.info