Philips innova la famosa Times Square Ball | Architetto.info

Philips innova la famosa Times Square Ball

wpid-249_philipslighthome.jpg
image_pdf

Ogni fine d’anno, a Times Square di New York, milioni di occhi convergono sullo scintillio della New Year’s Eve Ball, la luminaria sferica che alle 11:59 pm. inizia la sua discesa mentre milioni di voci si uniscono al fatidico conto alla rovescia, prima di celebrare l’inizio del nuovo anno.

Raggiunto il centenario dal suo varo, la celebre luminaria newyorchese volta pagina e si rinnova. Secondo le anticipazioni fornite in conferenza stampa lo scorso novembre dagli organizzatori del famoso Capodanno in Times Square (Times Square Alliance, Countdown Entertainment) la nuova Eve Ball è una sfera geodetica di 12 piedi, il doppio della precedente, pesa 11.875 libbre ed è in grado di creare in cima a Times Square una tavolozza di più di 16 milioni di vivaci colori, in miliardi di spettacolari schemi caleidoscopici. Dall’anno 2009, la nuova sfera è stata trasformata in un allestimento permanente, sebbene  annuale. In altre parole, la Eve Ball di quest’anno rimarrà fino al prossimo dicembre visibile per tutti gli avventori di Time Square. La qual cosa è resa possibile dal fatto che  la nuova sfera, ricoperta da  2668 Cristalli Waterford, è alimentata da 32256 LED Luxeon Rebel  della Philips  Lighting, partner ufficiale dell’evento di  Times Square. La nuova versione a LED della luminaria, consuma infatti solo una frazione dell’energia dei precedenti alogeni e a incandescenza, con un’efficienza energetica maggiorata del  10-20%, unitamente alle seguenti caratteristiche:

  1. Ogni LED può essere controllato digitalmente per creare i più straordinari effetti.   
  2. Colori: i LED rosso, verde, blu e bianco creano una tavolozza di più di 16 milioni di colori vivi, vibranti e altamente saturi come pure miliardi di possibili effetti di luce.
  3. Sistema d’illuminazione: Times Square Ball è stato progettato per funzionare più di 30.000 ore in conformità a fattori di domanda (a differenza del precedente sistema con soluzioni a incandescenza e alogene, che sono stati previsti per funzionare solo per circa 1000 ore).
  4. Efficienza: nel complesso, si avrà un totale di soli 22 watt di potenza per produrre l’equivalente di luce generata da 180 watt di lampadine incandescenti degli anni precedenti. Ciò rappresenta una riduzione del consumo di elettricità per quattro colori di serie (rosso, verde, blu e bianco) pari a 158-Watt, ovvero all’ 88%.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Philips innova la famosa Times Square Ball Architetto.info