Qualità in città | Architetto.info

Qualità in città

wpid-3547_martini.jpg
image_pdf

Lo slogan “Qualità in luce”, che da anni accompagna la comunicazione della Martini, è tutt’altro che un atto di presunzione. Lo dicono e lo fanno. I progetti e i prodotti che partono da Concordia, nel distretto modenese, sono sempre una garanzia.

Innanzitutto la collezione della Martini, chiaramente orientata alla categoria del “tecnico”, annovera modelli assolutamente capaci di sopravvivere alle mode. Il loro rigore prestazionale e formale li rende adatti a numerosi contesti architettonici. Ma anche le lampade più “facili”, adatte all’interno domestico, denotano una serietà progettuale lontana da decorativismi d’occasione.

{GALLERY}

La differenza tra la Martini e molte aziende della concorrenza sta nella sua capacità di affrontare importanti incarichi progettuali fornendo al cliente – perché no, anche un’istituzione pubblica o un’impresa – un servizio a tutto campo, che va dalla progettazione alla fornitura degli apparecchi. I lavori di illuminazione urbana raccolti in questo articolo sono la testimonianza di una competenza solida e abile.

Questa strategia aziendale allontana la Martini da un mercato che cerca la sensazione, ma la rende matura per incarichi grandi forniture ad alto contenuto tecnologico, che spazia dagli ioduri alle applicazioni dei LED in formato RGB. E le conferme non mancano. La Martini è presente nelle latitudini più disparate. Ricordiamo soltanto che è approdata perfino in Russia, nelle piazze di San Pietroburgo o in vari centri commerciali…

Copyright © - Riproduzione riservata
Qualità in città Architetto.info