Raising Lantern, la lampada versatile | Architetto.info

Raising Lantern, la lampada versatile

wpid-10654_dinuovohp.jpg
image_pdf

Ricorda per stile e colori una lampada classica privata della base, ma Raising Lantern nasconde un’idea più moderna, innovativa e senza dubbio pratica. La serie ideata dai designer dello Studio Lawrence è composta da moduli dalle forme cilindriche, impilabili e intercambiabili in modo da poter essere organizzati e trasformati a seconda dei gusti e delle esigenze di ciascuno.

Ciascuna “lanterna” può essere ridotta o aumentata nelle dimensioni fino a raggiungere 3,10 metri di altezza e può essere utilizzata come una lampada da terra o come un lampadario da soffitto. Poste in verticale, le lanterne possono formare solide e imponenti statue di luce, mentre quando sono appese vanno a creare nuvole dalle forme luminose.

La sua forma scultorea divide e definisce lo spazio intorno a essa, rendendola adatta a qualsiasi ambiente – casa, ufficio e luoghi pubblici – proprio grazie alla sua versatilità. Raising Lantern rende l’atmosfera calda e accogliente irradiando una luce morbida.

Esposta in questi giorni a Imm Cologne, il salone dell’arredamento e del design che si è chiuso ieri nella città tedesca, Rising Lantern si è già aggiudicata dei riconoscimenti sia in Germania che negli Stati Uniti. Nonostante il suo aspetto voluminoso, é è racchiusa in una confezione “flat” ed è facile da montare e progettare a seconda dello spazio disponibile e delle preferenze decorative.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Raising Lantern, la lampada versatile Architetto.info