Una lampada da riciclo | Architetto.info

Una lampada da riciclo

wpid-9167_home.jpg
image_pdf

La lampada “165 Helianthus Pendant Light”, in concorso nella Bright Ideas Lighting Competition 2011, è una lampada riciclata che trae ispirazione dalle forme dalla natura. Progettata da Bao-Khang Luu, la lampada è stata creata con 432 confezioni di sei anelli di plastica ciascuna, rendendo la lampada un oggetto scultoreo ma riciclato, riciclabile e molto seducente.

Lo sviluppo della tecnica utilizzata ha richiesto più di un anno e mezzo di ricerca, in cui Luu ha intessuto manualmente gli anelli di plastica sull’anima metallica della lampada. Questo metodo elimina la necessità di nuovi materiali e di eventuali adesivi per collegare le confezioni di sei anelli insieme. Alla fine del proprio ciclo di vita, ogni lampada può essere facilmente smontata per un nuovo utilizzo o un nuovo riciclaggio.

La lampada si completa con una luce da ambiente a LED. Pesa meno di 2 Kg ed è luminosa e ariosa. Le sue piccole dimensioni la rendono facile da manovrare, anche perché si piega su se stessa come un ventaglio per consentire un facile trasporto in un contenitore più piccolo.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Una lampada da riciclo Architetto.info