Vader: la tradizione della ceramica in veste contemporanea | Architetto.info

Vader: la tradizione della ceramica in veste contemporanea

wpid-10927_nuovahp.jpg
image_pdf

La lampada in ceramica Vader è frutto della nuova collaborazione tra il designer veneziano Luca Nichetto e l’azienda svedese David Design.

Presentata all’ultima edizione della Stockholm Furniture & Light Fair, che ha chiuso i battenti l’11 febbraio scorso, Vader è nata dal desiderio di sperimentare le possibilità offerte, grazie al know-how artigiano, dalle tradizionali produzioni in ceramica applicate a un progetto di design contemporaneo.

Vader è anche il risultato di un’esplorazione dei diversi modi di produrre la ceramica, dalle piccole produzioni a mano a quelle industriali e altamente tecnologiche.

I colori della lampada sono stati scelti pensando alla cultura nordica, ma tenendo presente, al stesso tempo stesso, il background veneziano del designer.

Questo ha portato alla scelta di un range di colori che è la trasposizione degli effetti tridimensionali che si hanno nel vetro incamiciato su di un grande volume di ceramica, tagliato nel mezzo e schiacciato sui lati. Queste schiacciature creano due ampie fessure nel materiale che permettono alla luce di uscire dall’interno del bulbo.

Durante il periodo di sviluppo, prima che Vader diventasse una lampada a tutti gli effetti, il primo prototipo, che era un grande bulbo nero, è rimasto sotto gli occhi di Nichetto per un bel pezzo e il suo aspetto “Star Wars” ne ha ispirato il nome.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Vader: la tradizione della ceramica in veste contemporanea Architetto.info