A Utrecht il più grande parcheggio per biciclette al mondo | Architetto.info

A Utrecht il più grande parcheggio per biciclette al mondo

Un nuovo parcheggio su tre livelli dedicato esclusivamente alla bicicletta: per ora è il più grande dei Paesi Bassi, presto sarà il più grande del mondo. Il progetto è di Ector Hoogstad Architecten

Stationsplein Bicycle Parking, Utrecht © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten
Stationsplein Bicycle Parking, Utrecht © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten
image_pdf

Sarà la città olandese di Utrecht ad ospitare il più grande parcheggio per biciclette al mondo. Non è un caso che proprio l’Olanda miri a raggiungere questo primato, essendo riconosciuta come la nazione con il più alto numero di ciclisti, attenta alla sostenibilità dei trasporti e allo sviluppo della mobilità dolce. Situato nell’area della stazione centrale di Utrecht (oggetto di un importante programma di trasformazione urbana), il nuovo parcheggio è già fruibile e aperto al pubblico ma è stata realizzata solo la prima fase dell’intero intervento, il cui progetto porta la firma dello studio Ector Hoogstad Architecten con sede a Rotterdam. Attualmente la struttura è in grado di ospitare 7.500 biciclette (ed è già la più grande dei Paesi Bassi) con la previsione di raggiungere la piena capacità di 12.500 posti entro la primavera del 2019, quando sarà la più ampia del mondo.

Il video realizzato a seguito della prima apertura (agosto 2017)

Denominato Stationsplein Bicycle Parking, il parcheggio si colloca sotto la nuova piazza pubblica realizzata a cavallo tra la stazione centrale di Utrecht (progetto di Benthem Crouwel Architects) e il centro commerciale Hog Catharijne; si tratta di una piazza rialzata, progettata dallo stesso Ector Hoogstad Architecten e contraddistinta da un’iconica copertura a nido d’ape. Con l’intento di trasformare la stazione centrale della città nel più grande hub di trasporto pubblico del Paese, molta importanza è stata riservata alla mobilità dolce e soprattutto alla bicicletta, il mezzo più amato dagli olandesi, intensificando la costruzione di una rete di parcheggi di alta qualità nei pressi del terminal (saranno circa 33.000 i posti biciclette complessivi dislocati nei vari parcheggi).

Attualmente il parcheggio è in grado di ospitare 7.500 biciclette, con la previsione di raggiungere la piena capacità di 12.500 posti entro la primavera del 2019 © CU2030.nl

Attualmente il parcheggio è in grado di ospitare 7.500 biciclette, con la previsione di raggiungere la piena capacità di 12.500 posti entro la primavera del 2019 © CU2030.nl

Distribuito su tre livelli interconnessi, il parcheggio Stationsplein persegue tre obiettivi: praticità, velocità e sicurezza. Dopo aver effettuato il check-in con la chip card personale, i ciclisti sono infatti abilitati a pedalare fino alla loro area di parcheggio grazie a percorsi e rampe distribuiti con un’adeguata segnaletica. Al contempo non mancano percorsi e scale pedonali che permettono di passare da un livello all’altro anche a piedi o di raggiungere facilmente le piattaforme della stazione ferroviaria, la piazza sopraelevata e il terminal principale. Sono inoltre forniti ulteriori servizi di assistenza, un centro di riparazione, un noleggio con 750 biciclette pubbliche e diverse stazioni di controllo.

Enormi colonne di cemento a forma di tromba rovesciata catturano l’attenzione dello spazio interno © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten

Enormi colonne di cemento a forma di tromba rovesciata catturano l’attenzione dello spazio interno © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten

La combinazione dei materiali utilizzati, cemento, acciaio e legno, crea un’atmosfera accogliente e piacevole © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten

La combinazione dei materiali utilizzati, cemento, acciaio e legno, crea un’atmosfera accogliente e piacevole © Petra Appelhof | Ector Hoogstad Architecten

Dal punto di vista costruttivo il bike park è stato realizzato utilizzando cemento, acciaio e legno. La combinazione di questi materiali ha portato alla costruzione di un edificio accogliente e piacevole da attraversare; pensato per andare oltre i canoni di una semplice infrastruttura, offre infatti una dimensione architettonica nuova e sorprendente per la città.

Tre enormi colonne di cemento a forma di tromba rovesciata sostengono la piazza soprastante e presentano un diametro di 5 m al livello del pavimento che si restringe fino a 1,2 metri nella parte superiore. Le scale, situate all’interno di atri coperti da lucernari, godono di molta luce naturale e sono avvolti da un caldo rivestimento in listelli di legno. Gli spazi all’interno del parcheggio sono infine molto aperti con grandi finestre o ballatoi che mettono in relazione i livelli garantendo un buon orientamento.

La costruzione e la gestione del Stationsplein Bicycle Parking sono frutto di una partnership tra il comune di Utrecht, Prorail e NS, società di gestione dell’infrastruttura ferroviaria dei Paesi Bassi.

 Nel video a seguire un percorso virtuale all’interno del parcheggio

Scheda del progetto

Progettisti Ector Hoogstad Architecten (in collaborazione con Sant&Co design studio, Royal Haskoning DHV)
Ubicazione Stationsplein, Utrecht (Paesi Bassi)
Cliente Comune di Utrecht
Costruzione e gestione Comune di Utrecht, Prorail e NS (Dutch Rail)
Appaltatore BAM
Dimensioni 7.500 parcheggi per biciclette (maggio 2018) con una previsione di 12.500 parcheggi totali (primavera 2019)
Costi 25 milioni di euro per la prima fase – 40 milioni di euro totali

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
A Utrecht il più grande parcheggio per biciclette al mondo Architetto.info