In Nicaragua un canale tre volte piu' grande di quello di Panama | Architetto.info

In Nicaragua un canale tre volte piu’ grande di quello di Panama

wpid-24006_canalnicaragua.jpg
image_pdf

Una via d’acqua lunga tre volte il canale di Panama: è questo l’ambizioso progetto con cui lo stato del Nicaragua punta a competere con i ‘vicini’ centroamericani, offrendo un’alternativa alla storica infrastruttura di passaggio, la cui inaugurazione risale ormai a quasi un secolo fa.

Finanziatore principale di Gran Canal (questo il nome scelto per il progetto) è la società hongkonghese Hk Nicaragua Canal Development Investment Co Ltd (Hkdn Group), guidata dall’avvocato cinese Wang Jing, anche leader del colosso telco Xinwei Telecom Enterprise Group.

I numeri del progetto, che già si candida a diventare una delle più grandi infrastrutture al mondo, sono da capogiro: si parla di una via d’acqua lunga 280 km circa (il canale di Panama supera di poco gli 81 km), larga tra i 230 e 520 metri e profonda almeno 90 metri. Costo dell’operazione stimato: 40 miliardi di dollari. Stando a quanto riporta la stampa internazionale, il progetto non resterà sulla carta ma si farà realmente: una commissione del Nicaragua ha infatti approvato la proposta dell’Hkdn Group.

Pur non essendo noto il percorso esatto del canale, si sa che l’intenzione è farlo partire dalla foce del fiume Brito sull’Oceano Pacifico fino al punto in cui il fiume Punto Gorda si riversa nel Mar dei Caraibi. Se così fosse, il canale dovrebbe passare direttamente all’interno del Lago del Nicaragua, il più grande di tutta l’America centrale. Un problema non da poco, considerando che questo lago è la fonte di acqua da bere più importante dell’intero Stato, peraltro caratterizzato da livelli di povertà ingenti.

Fonte: Reuters / Nicaraguan National Assambly

I lavori dell’infrastruttura dovrebbero iniziare a dicembre e finire entro il 2019, per permettere l’entrata in funzione del canale già nel 2020.

Copyright © - Riproduzione riservata
In Nicaragua un canale tre volte piu’ grande di quello di Panama Architetto.info