Le installazioni di Studio 0SA per le stazioni della metropolitana di Roma | Architetto.info

Le installazioni di Studio 0SA per le stazioni della metropolitana di Roma

Un progetto di installazioni e allestimenti per le stazioni periferiche della metropolitana di Roma. A curarlo lo Studio 0SA

Columns © Studio 0SA
Columns © Studio 0SA
image_pdf

Lo Studio 0SA degli arch. Giorgio Scarchilli e Andrea Crociani ha realizzato un progetto articolato in una serie di installazioni e allestimenti urbani lungo le stazioni periferiche della metropolitana di Roma.

Il progetto, intitolato “Metropark”, è già stato approvato e realizzato. Il committente è l’associazione TeatroPer in accordo con il Dipartimento della Cultura del Comune di Roma. Per l’architetto “Metropark rappresenta anche una riflessione sul tema della potenziale riconversione delle infrastrutture periferiche, una “visione” sulla realizzazione di un Parco Urbano in rete capace di unire l’intero tessuto urbano utilizzando il collegamento della rete metropolitana.”

Descriviamo i dettagli del progetto. Le immagini fanno riferimento all’allestimento già realizzato per Monti Tiburtini.

Inquadramento urbano
Metropark è un progetto di riconversione delle infrastrutture periferiche della città di Roma che intende unire aree diverse della città, attraverso la realizzazione di spazi pubblici strategicamente collocati in prossimità di nodi di scambio della rete di collegamenti metropolitani esistenti. Il progetto nasce da un’analisi sulla mobilità e sui collegamenti che legano aree marginali con la città “centrale”. Gli interventi all’interno di questo piano di riconversione sono stati sviluppati lungo l’asse viario della Tiburtina che lega le stazioni della metropolitana di Roma, infrastrutture marginali e periferiche realizzate alla fine degli anni 80’ (S. Maria del Soccorso, Rebibbia, Monti Tiburtini, Pietralata).

© Studio 0SA

© Studio 0SA

Progetto ed organizzazione degli spazi
L’area esterna delle stazioni circondata da insediamenti urbani ad alta densità abitativa privi di spazi pubblici progettato come luogo di passaggio, diviene un potenziale spazio pubblico, luogo di aggregazione e di incontro per le comunità insediative. 0SA ha proposto e realizzato un progetto di nuovo utilizzo delle aree esterne delle stazioni della metropolitana, attraverso installazioni urbane allestimenti scenografici per spettacoli, performance, mostre ed eventi.

Percorso - Giorno © Studio 0SA

Percorso – Giorno © Studio 0SA

Il nodo di scambio diviene in questo modo uno strumento utile ad eliminare la divisione tra centro urbano e periferia, in grado di facilitare l’afflusso verso aree periferiche di cittadini e turisti e di creare una coesione tra aree centrali e aree marginali della città, realizzando al contempo uno spazio di aggregazione per gli abitanti della zona e uno spazio pubblico al servizio dell’intera città.

Planimetria di progetto e sezione tipo © Studio 0SA

Planimetria di progetto e sezione tipo © Studio 0SA

Allestimento
Il progetto architettonico dell’allestimento vuole evidenziare in maniera simbolica dei “Landmark” capaci di rappresentare in maniera nuova il rapporto tra centro e periferia. Gli elementi progettati per l’allestimento sono dei prototipi di “colonne” che assumono molteplici usi e funzioni (totem illuminati per pubblicizzare gli eventi e gli spettacoli, elementi per esposizione di mostre fotografiche, sedute, pedane per le performance artistiche). L’elemento “archetipo” e statico della colonna viene traslato in un contesto diverso e diventa leggero e dinamico, in grado di rappresentare la visione di un Parco Urbano Metropolitano, totalmente accessibile e raggiungibile che coinvolge l’intero tessuto urbano.

Totem © Studio 0SA

Totem © Studio 0SA

TREE © Studio 0SA

TREE © Studio 0SA

Crediti progetto
0SA – Zerospazio architettura e ingegneria
Partner: Arch.Giorgio Scarchilli e Arch.Andrea Crociani

Dello stesso studio leggi anche: Studio 0SA per il restyling di un fabbricato a Castro Pretorio a Roma

Copyright © - Riproduzione riservata
Le installazioni di Studio 0SA per le stazioni della metropolitana di Roma Architetto.info