Thomas Heatherwick svela il suo progetto del "Ponte giardino" | Architetto.info

Thomas Heatherwick svela il suo progetto del “Ponte giardino”

wpid-19625_gardenbridge.jpg
image_pdf

{GALLERY}

Ad inizio anno, l’azienda di trasporti londinesi, la TfL, aveva annunciato che avrebbe migliorato i passaggi pedonali che attraversano il fiume Tamigi. Per questo, ha iniziato ad accogliere proposte dai diversi architetti interessati al progetto.

 

Fra loro, Thomas Heatherwick, il quale, in collaborazione con l’ambientalista Joanna Lumely, ha ideato il progetto di quello che chiamano “Ponte giardino”.

 

Durante gli ultimi due decenni, la capitale britannica ha assistito alla trasformazione della banchina a sud del Tamigi, arricchita con gallerie d’arte, luoghi di intrattenimento con spazi esterni, ristoranti e teatri. Mentre l’altro versante, dove si trovano la Somerset house, il Temple district e il Waterloo Bridge, è molto meno frequentata.

 

Heatherwick e Lumely hanno pensato al loro progetto come una strategia per collegare queste due zone, attraverso una struttura che, come giardino elevato, potrebbe ospitare essa stessa locali, spazi aperti per i visitatori e offrirebbe una vista della città inedita. Nel frattempo, metterebbe in connessione Covent Garden con Soho.

 

Lo scorso 1 novembre, istituito il nuovo “Garden bridge fund”, è iniziata la consulta pubblica per il concorso che terminerà il prossimo 20 dicembre. Heatherwick e Lumely stanno lavorando in sinergia con Arup e TrL per il progetto di questo ponte verde e i commenti e i suggerimenti raccolti durante il prossimo mese verranno presi in considerazione, nel caso in cui, nella prima parte del 2014, dovessero vincere il concorso.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Thomas Heatherwick svela il suo progetto del “Ponte giardino” Architetto.info