Arredamento e abbigliamento: "Il Mobile Significante 2014. I luoghi dell'abito" | Architetto.info

Arredamento e abbigliamento: “Il Mobile Significante 2014. I luoghi dell’abito”

wpid-5078_FAM.jpg
image_pdf

Gli ambienti domestici moderni devono rispondere all’esigenza di ottimizzare gli spazi ricorrendo a soluzioni funzionali e “significanti”, destinate a contenere l’abbigliamento quotidiano e stagionale. Da questa riflessione e dalla lunga tradizione di Made in Italy nell’industria dell’abbigliamento e del mobile, nasce il concorso internazionale lanciato dalla Fondazione Antonio Morelato “Il mobile significante” con tema “I luoghi dell’abito”, giunto alla sua XI edizione.

 

Il Bando 2014 si rivolge ai designer invitandoli a presentare un progetto e in particolare di sviluppare un oggetto, complemento o strumento d’arredo utile ad organizzare al meglio “i luoghi dell’abito”. Le diverse tipologie di abbigliamento, da quello lavorativo a quello sportivo, dai capi per il mare a quelli per la montagna, richiedono ciascuno un sistema diverso per essere riposti e conservati.

La Fondazione Aldo Morelato, con la sua filosofia del mobile “fatto ad arte”, suggerisce ai partecipanti di valorizzare all’interno delle loro proposte la lavorazione del legno.

 

Come ogni anno l’azienda Morelato realizzerà un prototipo del primo premio vincitore, che entrerà a far parte della collezione permanente del MAAM, il Museo delle Arti Applicate nel Mobile della Fondazione.

 

In palio per l’edizione 2014 ci sono due importanti riconoscimenti: il primo premio “Fondazione Aldo Morelato-Progetto Opera”destinato a professionisti è di € 5.000,00, il premio destinato invece agli studenti è di € 2.500,00.

 

Il concorso è rivolto a designer professionisti italiani e stranieri e a studenti delle varie scuole di design e architettura. Il materiale dovrà essere consegnato entro e non oltre il 15 maggio 2014. Saranno ammessi solamente i progetti inediti, che verranno poi selezionati dalla giuria composta dal direttore del Triennale Design Museum, Silvana Annichiarico, Ettore Mocchetti, progettista e Direttore della rivista AD/Condé Nast, dall’architetto Paolo Rizzato, Ugo La Pietra, progettista e teorico delle arti applicate, art director della FAM e, infine, da Giorgio Morelato, Presidente della Fondazione Morelato.

 

La valutazione finale avverrà il 13 giugno 2014 e l’esito sarà consultabile direttamente sul sito della Fondazione Aldo Morelato entro il 30 giugno 2014. Per quanto concerne i progetti vincitori e segnalati verranno contattati direttamente dalla segreteria organizzativa. Successivamente in occasione della fiera Abitare 100% Project di Verona edizione 2014 si terrà la serata dedicata all’Osservatorio sulle Arti Applicate, durante la quale verranno esposti i lavori premiati e il prototipo del vincitore.

Per scaricare il bando di concorso clicca qui.

Modulo di iscrizione

Copyright © - Riproduzione riservata
Arredamento e abbigliamento: “Il Mobile Significante 2014. I luoghi dell’abito” Architetto.info