Cartone in cerca d'autore | Architetto.info

Cartone in cerca d'autore

wpid-4191_puffo.jpg
image_pdf

Il tema dell’arredo in cartone è provocatorio e intrigante, ma non nuovissimo. Le prime sperimentazioni risalgono alla seconda metà degli anni ’90. Quei giochi elementari, basati sul semplice incastro dei fogli, tendevano a ipotizzare delle soluzioni abitative usa-e-getta oppure destinate a far presagire nuove forme di nomadismo metropolitano.

I nuovi concept di alcuni progettisti attestano che il cartone è semplice ma non povero. Cioè: un rozzissimo foglio può essere manipolato con tutti gli artifici della progettazione digitale, sia per quanto riguarda le forme sia per quanto concerne le sagome da ritagliare al laser. Soluzioni formali e tipologiche tutt’altro che banali o semplicistiche. Il pezzo d’arredo in cartone diventa perfino il segno di un’epoca, con la contraddizione tra materiale neo-democratico e tecnologie esecutive assai sofisticate.

Un’occasione interessante è stata Creazioni Designer, manifestazione espositiva nell’ambito del Macef 2010 giunta alla seconda edizione. Per dodici professionisti – i lavori qui presentati sono della collezione Kubedesign, di Roberto Giacomucci – l’iniziativa è risultata proficua anche nel caso della presentazione di prototipi in cerca di un’azienda disposta ad avviare la produzione.

I designer sono rivolti verso le aziende mettendo a disposizione la loro creatività e nuove metodologie per progetti futuri; le imprese guardano al design come riferimento per migliorare il prodotto. Attivare queste relazioni è uno dei compiti di Creazioni e Creazioni Designer, espressione della ricerca compiuta da Artex, centro per la tutela e lo sviluppo delle produzioni artistiche con sede a Firenze, affiancata dal supporto di Macef, per esporre realtà che vedono nell’innovazione la condizione per esprimere al meglio il loro mestiere.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Cartone in cerca d'autore Architetto.info