Cucire il cemento | Architetto.info

Cucire il cemento

wpid-4263_home.jpg
image_pdf

Il designer industriale Florian Schmid ha realizzato questi sgabelli pieghevoli in un tessuto che è impregnato di cemento e poi immerso in acqua.

Chiamati “Stiching Concrete”, ovvero ‘cucire il calcestruzzo’, gli sgabelli sono realizzati in un materiale chiamato Concrete Canvas, che si compone di strati di cemento tra il tessuto e un supporto in PVC. Una volta bagnato può essere manipolato per alcune ore prima dell’indurimento.

Schmid piega il materiale e cuce i bordi con un vivace filo colorato, poi lo inserisce in uno stampo di legno per poi farlo rapprendere in acqua e lasciarlo indurire. Lo stampo è sempre lo stesso e regolabile per le diverse altezze, lunghezze e la larghezza degli oggetti. Una volta portato alla forma finale infatti, basta l’acqua all’interno del materiale ed entro 24 ore lo sgabello si indurisce

Gli sgabelli finiti mantengono l’aspetto morbido del tessuto ripiegato, ma sono ignifughi, impermeabili e assai resistenti per sedervisi. Combinano la calda morbidezza del tessuto e la stabilità del cemento freddo; giocano con un illusione visiva che in realtà uno spessore 8mm di panno non può dare la forza di sedersi.

Gli sgabelli sono adatti sia per uso interno che esterno, grazie alla resistenza del materiale ai raggi UV, all’acqua, a impermeabili al fuoco.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Cucire il cemento Architetto.info