Da gioco per bambini a cuscini | Architetto.info

Da gioco per bambini a cuscini

wpid-4709_cushionstack.jpg
image_pdf

Che gli adulti non si rassegnino ad abbandonare oggetti appartenuti alla loro infanzia è noto come caratteristica comportamentale da manuale. E’ dunque altrettanto fisiologico che nel design riemergano certe reminiscenze in moltissimi oggetti. L’ultima creazione del collettivo di designers canadesi, basati a Vancouver, ha sicuramente queste radici.

Come non ricordare il cosiddetto Rock-a-Stack, iconico giocattolo per bimbi da 0 a 3 anni, firmato Fisher-Price e creato nel 1960 per insegnare ai piccoli la coordinazione tra occhi e mani e per iniziare a distinguere i colori. I cinque cerchi colorati impilati hanno sicuramente imperversato nelle case di tutti i bambini nelle ultime 5 decadi. Fino ad ispirare il team di Cumulus Project e il loro Mound of rounds, a metà tra elemento di design e arredamento: cinque cerchi rivestiti di tessuto, cinque cuscini, ciascuno di un colore diverso, impilati su una base in legno posta su piccole rotelle, per facilitarne la “mobilità”. Ciascun cerchio, se separato, diventa un comodo “pouff” su cui sedersi e la base di legno un pratico tavolino.   

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Da gioco per bambini a cuscini Architetto.info