Derma e' la prima specchiera firmata Enzyma | Architetto.info

Derma e’ la prima specchiera firmata Enzyma

wpid-4941_EDerma.jpg
image_pdf

Dopo il vaso Shaky, Enzyma lancia Derma, il secondo elemento della nuova collezione di complementi d’arredo, nata dalla scelta del designer Gianluca Sgalippa di ampliare i propri orizzonti progettuali.

Lo stile unico di Derma, la prima specchiera di Enzyma, deriva da un originale e coraggioso studio delle geometrie.

La sagoma irregolare e asimmetrica della cornice è plasmata attraverso una ripetizione continua e modulare di un triangolo equilatero. Le fughe, marcatamente visibili tra un modulo e l’altro, creano una griglia molto evidente tra i triangoli che, come grosse squame, compongono una robusta trama che racchiude, al suo interno, uno specchio esagonale.

La cornice risulta, poi, impreziosita da segmenti dai colori fluo, collocati in modo discontinuo all’interno delle sottili scanalature. Dal punto di vista strettamente iconografico, Derma si ispira all’opera pittorica di Theo van Doesburg, Max Bill e Tomás Maldonado. La diffusione delle collezioni avviene esclusivamente attraverso l’ecommerce disponibile sul sito www.enzyma.it.

{GALLERY}

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Derma e’ la prima specchiera firmata Enzyma Architetto.info