Design of the Year, vincono Zaha Hadid e Miuccia Prada | Architetto.info

Design of the Year, vincono Zaha Hadid e Miuccia Prada

wpid-22738_heydarcenter.jpg
image_pdf

Zaha Hadid, Miuccia Prada e Konstantin Grcic sono tra i vincitori dei prestigiosi Design of the Year Awards 2014, il premio istituito e promosso dal Design Museum di Londra come riconoscimento alle maggiori innovazioni negli ambiti del design e dell’architettura, della grafica, dei trasporti e del mondo digitale.

Per ognuna delle sette categorie valutate è stato scelto un vincitore. Tra essi, il trionfatore assoluto verrà annunciato in un evento il 30 giugno 2014. Tutti i 69 progetti nominati, comunque, saranno esposti in una mostra visibile fino al 25 agosto presso il Design Museum.

Di seguito, tutti i vincitori.

Architettura: Heydar Aliyev Center di Baku, in Azerbaijan, progettato da Zaha Hadid e Patrik Schumacher

Digital: Peek (Portable Eye Examination Kit), un sistema smartphone abbordabile e trasportabile per l’esame dell’occhio, progettato da Andrew Bastawrous, Stewart Jordan, Mario Giardin e Iain Livingstone.

Fashion: La collezione Prada S/S14, firmata da Miuccia Prada.

Arredo: La serie Pro Chair di Konstantin Grcic

Grafica: Drone Shadows, la serie di installazioni di James Bridle (booktwo.org) che ‘visualizza’ le silhouette in scala 1:1 di un drone militare. Le ‘sagome’ sono ‘apparse’, tra i vari Stati, nel Regno Unito, in Turchia e negli Usa.

Prodotto: The Seabord Grand di Roland Lamb e Hong-Yeul Eom. Una revisitazione della tastiera da pianoforte dove i tasti sono concepiti come ‘onde morbide’, permettendo un controllo senza precedenti sul suono.

Trasporti: la Volkswagen Xl1, l’auto ibrida plug-in al momento più efficiente disponibile sul mercato, che fa 100 km con poco meno di un litro.  

Copyright © - Riproduzione riservata
Design of the Year, vincono Zaha Hadid e Miuccia Prada Architetto.info