Humberto e Fernando Campana vincono il premio Designer of the Year 2008 | Architetto.info

Humberto e Fernando Campana vincono il premio Designer of the Year 2008

wpid-fernando_humberto_campana.jpg
image_pdf

Progettare all’impronta della sostenibilità è il loro imperativo. Ottimizzare le risorse utilizzando quelle locali nel confronto con i consumatori, sembrerebbe la pietra angolare della loro filosofia. Grazie a questa visione molto personale, i fratelli Fernando & Humberto Campana si aggiudicano l’edizione 2008 del Premio Designer of the Year, la cui cerimonia è in programma a Miami dal 3 al 6 dicembre p.v.

Autori di lavori diffusi in tutto il mondo e di pezzi esposti in alcuni musei di rilievo internazionale, i fratelli Campana scrivono il loro nome negli annali del premio, al seguito di autorevoli architetti quali Zaha Hadid, Marc Newson e Tokujin Yoshioka.

{GALLERY}

Secondo la motivazione espressa dalla giuria: “Il loro frequente uso dei materiali di scarto ha anticipato l’attuale tendenza del design contemporaneo a riappropriarsene”. I giudici si sono quindi congratulati con Fernando e Humberto “per il loro eccezionale contributo alla storia del design”.

I due fratelli brasiliani approdano nell’ambito del design artistico dopo un percorso formativo diverso. Nati entrambi in provincia di San Paolo, Fernando nel 1961 ed Humberto nel 1953, il maggiore dopo la laurea in architettura frequenta il corso di design industriale del Museo brasiliano di scultura, mentre Humberto segue un corso analogo solo dopo la laurea in legge. Insieme partecipano a mostre e a workshop internazionali con pezzi realizzati manualmente. Indicano come loro inesauribile fonte di ispirazione la vita nelle strade e favelas della loro città. Infatti, una parte del loro lavoro consiste nel girare e passeggiare per ore per Sao Paolo per guardare, osservare e sviluppare idee.
Tra le collettive più importanti: Nel 1998 Porject 66 con Ingo Maurer al Moma di New York; Air en forme al Museo di design e arti applicate di Losanna. Nel 2000 la partecipazione alla Biennale di Saint’Etienne e quella a Blow up al Vitra design museum di Berlino. Nel 2002 sono presenti a Milano e all’Albert Museum di Londra.

In ottemperanza a quanto il Design Miami richiede ad ogni premiato, ovvero un’installazione, i designer brasiliani hanno creato Diamantina, evoluzione della loro serie TransPlastic presentata presso Albion Gallery a Londra nel 2007. Secondo i fratelli Campana: “Diamantina è costruita in modo da scolpire le sedute nella forma creando una nuova tipologia di comfort ed interazione. Con la sua miscela di materiali – poveri come il vimini e preziosi come l’ametista grezza, il pezzo Diamantina evoca, come l’omonima città, la sensazione di poesia a lungo dimenticata”.

Attualmente, i fratelli Campana lavorano per l’azienda Edra, per cui hanno firmato alcuni dei loro progetti più importanti, come Vermelha, Anemone, Boa, Favela, e per Alessi e stanno sviluppando nuovi prodotti per Vitra.

Copyright © - Riproduzione riservata
Humberto e Fernando Campana vincono il premio Designer of the Year 2008 Architetto.info