Il classico 'atomico' di George Nelson | Architetto.info

Il classico ‘atomico’ di George Nelson

wpid-4315_georgenelsonatomicclock.jpg
image_pdf

George Nelson credeva che fare il designer sarebbe servito a migliorare il mondo, già perfetto e armonioso ma rovinato dalla mano dell’uomo. È stato uno dei pionieri del movimento moderno e con il suo team ha prodotto alcuni dei pezzi canonici del design industriale del Ventesimo secolo, molti dei quali sono ancora in produzione, come appunto l’orologio Ball, o Atomic Clock, del 1947 ma anche la lampada Bubble e il divano Sling.

Atomic clock è la quintessenza dell’approccio di Nelson e del suo team di designer. Disegnato nel 1947 e prodotto dall’Howard Miller Clock Company dal 1950 divenne l’icona degli anni Cinquanta prima che il sogno americano perdesse il suo splendore.

Il suo design si ritiene rappresenti la struttura molecolare dell’atomo, in un tentativo di pacifica rappresentazione dell’energia nucleare, dopo che quest’ultima aveva mostrato i suoi devastanti effetti alla fine della seconda guerra mondiale.

Nella versione originale l’orologio presentava un centro di ottone dipinto di rosso dal quale si irradiavano 12 raggi identici, sempre di ottone, alla cui estremità figuravano palline di legno dipinte anch’esse di rosso a indicare le ore. Le lancette nere erano caratterizzate alle estremità da forme geometriche: un triangolo per l’ora, un’ellissi per i minuti.

Completamente privo di numeri o altri segni convenzionali,l’orologio atomico pare riflettere un tempo metafisico che passa senza riferimenti. Che questa fosse realmente l’intenzione del designer quando lo progettò è tema di congetture, così come il fatto stesso che sia stato Nelson a progettarlo.

In un suo libro, Nelson ha raccontato che il disegno dell’orologio apparve su un rotolo di carta contenente alcuni suoi disegni accanto a schizzi di Irving Harper, Buckminster Fuller e Isamu Noguchi, buttati giù durante un’accesa discussione su come dovesse essere un buon orologio. Oggi Atomic Clock è prodotto da Vitra e disponibile in bianco, faggio naturale e multicolor.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il classico ‘atomico’ di George Nelson Architetto.info