Il design che nasce dalle mani | Architetto.info

Il design che nasce dalle mani

wpid-4266_Tareef.jpg
image_pdf

Spesso un’idea geniale, dal punto di vista estetico, ed ecocompatibile nasce da elementi semplici. E’ questo che caratterizza le sedute firmate dal designer di origini israeliane Rami Tareef, chiamate COD (Crafts Oriented Design). Nello stesso nome dato alle sue sedute, Tareef esprime il concetto che ispira il suo creare, la manualità, la sperimentazione, partendo da due elementi, egli arriva ad un oggetto leggero, ma elaborato e con un buon impatto visivo. 

Anche la tradizione è importante per il designer, il quale per arrivare al risultato finale ha appreso come s’intrecciano le comuni sedie di corda, tanto diffuse in tutto il mondo.

Tutto ciò di cui si è servito Tareef sono uno scheletro d’acciaio e delle corde colorate, che ha intrecciato sapientemente, ottenendo veri e propri pattern o motivi, formati dai colori delle corde. La caratteristica di queste sedute è che permettono combinazioni quasi infinite di colori, con stili diversi.

Il risultato è estremamente ecocompatibile: per ogni sedia, infatti, sono utilizzati 10 m di acciaio e 500 metri di corda di polipropilene.

 C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il design che nasce dalle mani Architetto.info