Il design degli Apple Store in dieci punti | Architetto.info

Il design degli Apple Store in dieci punti

Il design essenziale e minimalista degli Apple Store raccontato attraverso i suoi 10 tratti stilistici principali

Apple Store Jungfernstieg Hamburg © Apple
Apple Store Jungfernstieg Hamburg © Apple
image_pdf

Migliaia di visitatori e di utenti sono ogni giorno attratti dal design minimalista e trascinante dei negozi Apple dislocati in tutto il mondo. Contraddisti da ambienti spaziosi, trasparenti e luminosi, gli Apple Store rappresentano un simbolo di riferimento per il trend dei flagship retail store, grazie al layout elegante e riconoscibile che si ripete in ogni punto vendita da circa vent’anni, con successive evoluzioni. Un layout assolutamente vincente caratterizzato da strutture ambiziose in vetro, superfici in acciaio inossidabile, arredi in legno e scalinate galleggianti in vetro.

Dietro a questo design semplice ma dal forte impatto architettonico e commerciale si nascondono due firme internazionali, lo studio di architettura Bohlin Cywinski Jackson e la società di design Eight Inc, affiancati da studi di ingegneria come Eckersley O’Callaghan. Tutti loro sono infatti i progettisti della maggior parte degli Apple Store; tra quelli più iconici il cubo sulla 5th Avenue a New York e il cilindro di Shanghai, o lo store di Londra Covent Garden nell’ambito di ristrutturazione di grandi palazzi storici. Il testimone è ora passato a Foster + Partners (in primis con il campus di Cupertino), incaricato di rinnovare l’atmosfera sociale ed educativa dei punti vendita, attraverso una serie di soluzioni appena svelate con l’inaugurazione del flagship store a San Francisco Union Square.
Sfoglia la photogallery per scoprire i dieci tratti stilistici distintivi dei negozi Apple nel mondo.

Leggi anche: Come allestire uno spazio espositivo per il retail secondo Nendo

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Il design degli Apple Store in dieci punti Architetto.info