Il divano infinito | Architetto.info

Il divano infinito

wpid-4421_verzamelsheet.jpg
image_pdf

La collezione della Ahrend, azienda olandese specializzata nell’arredo da ufficio, è arrivata a un punto di svolta. Grazie a un brillantissimo progetto del designer Basten Leijh propone un sistema di sedute imbottite (corredate da un ristretto numero di accessori) che, attraverso infinite possibilità di interconnessione, può generare un numero infinito di combinazioni. Schienali, fiancate, sedute, una sola tipologia di tavolino e un solo pouf si giovano di tante varianti cromatiche e soprattutto di geometrie estremamente semplici.

Leijh, designer con base ad Amsterdam, non mira all’ennesimo giochetto stilistico. Innanzitutto, il tema di fondo è quello della flessibilità funzionale a ambientale grazie a un prodotto elegante e contemporaneo. A questa istanza risponde con un programma facile ma di grande intelligenza costruttiva. Del resto, questa soluzione è pienamente in linea con i precedenti prodotti di Leijh, nuovi nelle forme perché caratterizzati da profondi ragionamenti di natura tecnica.

Loungescape – questo è il nome della collezione – è adatto tanto all’ambito domestico quanto a quello del terziario e del contract.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il divano infinito Architetto.info