Inspirational food: food design o design food inspired? | Architetto.info

Inspirational food: food design o design food inspired?

wpid-4303_hp.jpg
image_pdf

Il progetto “Inspirational Food” nasce dal desiderio di riunire in un’unica piccola collezione  diverse creazioni legate dallo stesso motivo ispirazionale: il cioccolato e l’arte pasticcera.

Capostipite del concept è Bon Bon, poltrona e pouf disegnati per Artex da Daniele Menichini partendo da un semplicissimo disegno, basato sulla distorsione di un cubo nelle sue tre dimensioni per ottenere delle facce inclinate che si raccordano tra loro fino a ottenere una specie di famoso cioccolatino degli anni Ottanta.

Il “cioccolatino morsicato” ha aperto la strada ai “tranci di cremino”, panche dalle linee nettamente geometriche e asimmetriche e al “cioccolatino ai pistacchi” Su&Giù, divano isola con meccanismi che consentono di muovere gli elementi di spalliera in alto e in basso.

Food design o design food inspired? Il confine non è netto. A confermarlo è l’incontro a metà strada con l’arte cioccolatiera di Roberto Catinari, il maestro della trasformazione del cacao, che plasma con originalità e creatività.

Daniele Menichini, architetto e designer, nasce ad Engelberg in Svizzera nel 1968. Nel 1995 si laurea presso la Facoltà di Architettura di Firenze e nel 1996 fonda lo Studio di Architettura Daniele Menichini, che si occupa di progettazione, interni, allestimenti, design, comunicazione visiva ed art direction di aziende nel settore dell’arredamento home e contract.

O.O.

 

 

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Inspirational food: food design o design food inspired? Architetto.info