La Casa Pentagonale | Architetto.info

La Casa Pentagonale

wpid-10578_PentagonalHouse.jpg
image_pdf

In Giappone, si sa, l’approccio alle novità è di grande apertura, benché sia rimasto ben saldo il legame con gli aspetti più tradizionali della cultura. In un villaggio nei pressi di Nagoya, il Kazuya Morita Architecture Studio, il cui lavoro è intriso di cultura giapponese, ma rielaborata in maniera fresca e moderna, ha realizzato una Casa Pentagonale. E’ la dimostrazione che si può prescindere dagli schemi classici e che gli interni possono conservare armonia.

Basatisi sul modello delle case paterne della coppia di sposi che hanno commissionato il lavoro, gli architetti dello Studio Morita hanno utilizzato i raggi che partono dagli angoli del pentagono per effettuare una funzionale divisione degli spazi interni e, in tal modo, esaltare la forma dell’edificio. Interrompendosi verso il centro, queste cinque pareti interne delimitano lo spazio destinato alla sala da pranzo, dove è possibile sedersi attorno ad un tavolo in legno naturale, materiale dominante nella casa. 

E’ questo il centro della casa, il focolare, da cui si apre la vista ai vari ambienti: l’ingresso, invaso dalla luce grazie alle ampie finestre, la cucina, il salotto e la camera da letto, che trova la sua intimità grazie ad una porta a scomparsa.  

Il bianco e il legno naturale sono i colori dominanti all’interno del “Pentagono”, con un invitante arancione che illumina la cucina. Infine, l’elemento che lega la casa alla tradizionale architettura è il soffitto a padiglione, presente in molte case giapponesi.

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
La Casa Pentagonale Architetto.info