La panca modulare che rielabora Mies van der Rohe | Architetto.info

La panca modulare che rielabora Mies van der Rohe

wpid-121_barcelonachairgrcic.jpg
image_pdf

Il designer Konstantin Grcic ha progettato un sistema di panchine ispirandosi alla storica Barcelona Chair, realizzata dal grande architetto Ludwig Mies van der Rohe per l’Expo di Barcellona del 1929. Battezzata “B Bench”, la panchina riporta il classico tratto distintivo della seduta originale, le gambe curve e incrociate, reinterpretate in chiave contemporanea come un sistema modulare e flessibile.

La panca può assumere lunghezze variabili secondo le esigenze, passando da una seduta singola a un modello che arriva fino a 6 metri. Un kit di componenti di montaggio permette ampia adattabilità: si possono inserire o rimuovere i braccioli, creare serie unendo le varie sedute e si può persino tappezzare per l’uso in interni, o lasciare senza aggiunte nella sua anima in alluminio.

Di base a Monaco, Grcic ha prodotto la sedia per il brand BD Barcelona Design, il primo storico marchio di design in Spagna, con il quale collabora dal 2009 concentrandosi, in particolare, sulla lavorazione dell’alluminio.  

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
La panca modulare che rielabora Mies van der Rohe Architetto.info