La sedia a dondolo che produce energia | Architetto.info

La sedia a dondolo che produce energia

wpid-4280_lifestyle.jpg
image_pdf

“Stavo pensando a un prodotto, che non sarebbe stato né superficiale, né un puro esercizio di progettazione. Mi piaceva l’idea di creare qualcosa di fruibile ma allo stesso tempo unico. Volevo che il progetto fosse in grado di produrre energia come sottoprodotto del suo stesso utilizzo e all’inizio ho pensato a un attrezzo per il fitness che generasse energia attraverso il movimento. Alla fine, ho scelto il concetto di relax e ho costruito una sedia a dondolo che produce energia attraverso il riposo”.

Così Petr Novague, che ha fondato lo studio di design che porta il suo nome nel 2008, spiega il processo creativo che ha portato alla realizzazione della sua rocking chair, la sedia a dondolo eco-friendly che dopo due anni di lavoro è oggi un prodotto completamente funzionante, e funzionale. Tanto che la sua produzione in serie è prevista entro dicembre 2011.

Un semplice meccanismo a vapore è sistemato sotto la seduta e funziona con una leva scorrevole che tira un disco volano mentre la sedia dondola. Il risultato? Mentre ci si rilassa dondolandosi, la rocking chair sfrutta l’energia cinetica e produce energia, sostituendosi alla funzione di una lampada Led o ricaricando l’iPod.

La docking chair rispecchia appieno la filosofia dello studio Novague che ruota da sempre attorno al concetto di energia, che è, appunto, anche l’aspetto chiave del design dell’innovativa seduta.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
La sedia a dondolo che produce energia Architetto.info