Lo studio legale nell'ex galleria d'arte | Architetto.info

Lo studio legale nell’ex galleria d’arte

wpid-12437_Masquespacio.jpg
image_pdf

Lo studio di design spagnolo Masquespacio ha realizzato a Valencia un’elegante riconversione di una galleria d’arte della fine del 19esimo secolo in un ufficio per lo studio legale Zapata y Herrera. Tutta basata su una reinterpretazione in chiave contemporanea del legno che costituiva lo spazio originale, la riconversione include riferimenti e “metafore” rispetto alla nuova funzione che lo spazio assolve, come una serie di cornici senza tele sovrapposte che alludono, con sottile ironia, ai diplomi solitamente affissi negli studi di avvocati.

Strisce sottili di legno pendono dalle pareti, a costruire pattern che richiamano i colori dell’azienda (scale di grigi e neri), e che sono riflessi anche nelle scelte dell’interior. Sul soffitto campeggiano ancora le travi originali, restaurate al fine di trasformarle in elemento ricorrente del progetto. La scarsa disponibilità di spazio è stata razionalizzata al meglio, impiegando tavoli a “L” sempre in legno e separando le aree grazie al vetro.

L’idea di un ufficio “verde”, dove il legno è predominante, è rafforzata anche dalla presenza di piante vere d’aloe e della “Green Chair” di Javier Mariscal, icona del design iberico, realizzata in materiale riciclato e riciclabile al 100%. Lo stile è elegante e sofisticato, ma al contempo anche sobrio e robusto, a comunicare professionalità e serietà ma allo stesso tempo ponendosi come modello di arredo ufficio decisamente all’avanguardia rispetto agli standard.

 

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lo studio legale nell’ex galleria d’arte Architetto.info