Marco Piva per le due nuove lounge Casa Alitalia | Architetto.info

Marco Piva per le due nuove lounge Casa Alitalia

Le nuove lounge Alitalia a Malpensa e Fiumicino sono state progettate dall'architetto Marco Piva, responsabile del rinnovamento dell'Hotel Gallia di Milano. Un concept design che cerca di ricreare l'atmosfera di una casa privata

Casa Alitalia
Casa Alitalia
image_pdf

Nel pieno di una campagna di restyling, anche comunicativo, Alitalia si è affidata all’architetto Marco Piva per progettare le prime due nuove “Casa Alitalia“, le lounge esclusive per i clienti della compagnia di bandiera, in questo caso realizzate nei due hub principali di Fiumicino e Malpensa. Per Marco Piva è solo l’ultimo di una serie di importanti progetti tra architettura e design: dalle vetrine internazionali di Bulgari al Feng Tai Financial Center a Pechino, dal complesso residenziale Domus Aventino a Roma al celebrato restauro dell’Excelsior Hotel Gallia di Milano.

Casa Alitalia è stata concepita con l’intenzione di diventare un luogo più domestico che pubblico. Gli spazi interni – l’atrio di accoglienza, le zone per il relax e per la conversazione, le aree destinate alla ristorazione – sono stati studiati per essere il più simile possibile a quelli di una casa privata. La stessa porta di ingresso della lounge, che trae ispirazione dal grande portone di un palazzo italiano, funziona da elemento di separazione fra l’ambiente caotico dell’aeroporto e quello più intimo di Casa Alitalia.

Casa Alitalia

Casa Alitalia a Roma Fiumicino rinasce nella location della lounge “Giotto”, nell’area di imbarco G dell’aeroporto romano – dedicata ai voli di lungo e medio raggio extra-Schenghen – e si sviluppa su una superficie di circa 800mq offrendo oltre 115 sedute per gli ospiti. A Milano Malpensa Casa Alitalia si trova in un nuovo spazio all’interno dell’area di imbarco Satellite Nord; si estende su una superficie di circa 500mq e offre oltre 90 sedute. Gli ospiti di Casa Alitalia a Malpensa hanno anche la possibilità di salire a bordo dell’aereo direttamente dalla lounge attraverso un pontile di imbarco dedicato.

Casa Alitalia a Fiumicino - Foto: Fabrizio Della Schiava

Casa Alitalia a Fiumicino – Foto: Fabrizio Della Schiava

Il piano di rinnovamento delle lounge di Alitalia, avviato nell’ottobre del 2015, ha già visto il completamento dei lavori di ristrutturazione e miglioramento delle sale negli aeroporti di Venezia, Catania, Milano Linate e della ex “Dolce Vita Lounge” al Terminal 1 di Roma Fiumicino. A breve sarà completato il rinnovamento della lounge di Napoli Capodichino, della “Lounge Young” di Roma Fiumicino per i minori non accompagnati e della sala all’aeroporto JFK di New York. La compagnia italiana prevede inoltre di aprire due sale a Roma Fiumicino: una nel “Molo B” entro settembre 2016 e l’altra nel nuovo “Molo F” dello scalo romano all’inizio del 2017.

Casa Alitalia a Fiumicino - Foto: Fabrizio Della Schiava

Casa Alitalia a Fiumicino – Foto: Fabrizio Della Schiava

Copyright © - Riproduzione riservata
Marco Piva per le due nuove lounge Casa Alitalia Architetto.info