Office design: i nuovi uffici danesi di Microsoft | Architetto.info

Office design: i nuovi uffici danesi di Microsoft

“Microsoft Domicile” è la nuova sede danese di Microsoft, progettata da Henning Larsen Architects secondo le teorie sul lavoro di Bill Gates

All’interno del Microsoft Domicile © Hufton + Crow
All’interno del Microsoft Domicile © Hufton + Crow
image_pdf

Un nuovo quartier generale di Microsoft, progettato da Henning Larsen Architects, è stato inaugurato in Danimarca per accogliere i dipendenti della multinazionale in un ambiente stimolante e collaborativo.

Denominato “Microsoft Domicile”, il complesso si compone di due edifici cubici uniti da un atrio interno comune e riflette nella progettazione architettonica le teorie sul lavoro espresse da Bill Gates, fondatore della società tecnologica. Con l’obiettivo di creare un vero e proprio domicilio per professionisti, il progetto ampio 18.000 mq riunisce sotto un unico tetto due unità del gruppo danese precedentemente distinte.

Come dichiarano gli architetti stessi, la progettazione della nuova sede danese deriva dalla metodologia di lavoro di Microsoft, basata su un approccio aperto e cooperativo, così come descritto da Bill Gates nel 2005 in un documento dal titolo “Il nuovo mondo del lavoro”, contenuto all’interno del libro bianco. L’office design di Henning Larsen Architects traduce infatti questi principi attraverso spazi di lavoro diversificati e flessibili per mostrare quei valori di condivisione che contraddistinguono l’azienda.

Esternamente i due volumi che compongono l’edificio, alti rispettivamente sei e sette piani, appaiono uniformati da facciate in metallo e vetro, scandite da cornici metalliche angolari che circondano ogni apertura e regalano alla struttura un ritmo variabile.

Microsoft_1

Il Microsoft Domicile presenta facciate in metallo e vetro © Hufton + Crow

Internamente i due blocchi sono invece uniti da un atrio comune che offre lo spazio ideale per le interazioni sociali e professionali, attraverso una lobby, una caffetteria e varie aree collettive. Un successione verticale di ballatoi circonda l’atrio con parapetti bianchi disposti a fasce, intervallati da volumi scatolari pensati per ospitare sale riunioni vetrate affacciate verso l’atrio. Seguendo un layout aperto e trasparente tra lavoratori e clienti, altre piccole sale riunione informali sono posizionate lungo i ballatoi. La composizione culmina nel grande lucernario in copertura che permette alla luce del giorno di raggiungere il cuore dell’edificio. L’atrio disegna inoltre una forma a V poiché si estende con due bracci lungo le diagonali dell’edificio e presenta uno sfalsamento reciproco dei solai. Nei piani inferiori trovano posto una caffetteria, un auditorium e una serie di postazioni studio riservate agli studenti della Technical University of Denmark (DTU).

Microsoft_2

L’atrio a tutta altezza è circondato dai parapetti bianchi dei ballatoi © Hufton + Crow

Microsoft_3

Sale riunioni informali si affacciano verso l’atrio comune © Hufton + Crow

Tutte le postazioni di lavoro sono invece collocate lungo il perimetro dell’edificio ai vari piani al fine di garantire condizioni ottimali di luce con una transizione quasi invisibile tra interno ed esterno alla ricerca di una integrazione con il paesaggio. Ogni piano dispone inoltre di un hub sociale in cui i dipendenti si incontrano e condividono la propria conoscenza; in ogni hub vi è un angolo cottura, un soggiorno con Xbox e calcetto da tavolo.

Inaugurato il 4 dicembre 2014, Microsoft Domicile si trova nel centro della città di Lyngby, a nord di Copenaghen ed è parte di un maggiore sviluppo urbano che nel tempo includerà residenze, negozi, bar e altre attività. Il paesaggio è parte integrante del progetto e presenta piccole oasi verdi che durante la stagione estiva si trasformano in vivaci iniziative all’aperto. Il complesso è stato progettato nel rispetto degli standard danesi per gli edifici a basso consumo energetico poiché nasce da un approccio olistico e sostenibile in cui temi come la luce del giorno, il clima interno, il consumo di energia e un’attenta progettazione del verde sono fondamentali.

Scheda del progetto
Progettisti: Henning Larsen Architects
Location: Lyngby, Danimarca
Area: 18.000 mq
Realizzazione: 2011-2015
Ingegnere: Grontmij
Collaboratori: Cowi e Alectia
Committente: Hoffmann e Danica Pension
Costo di costruzione: circa 60 milioni di euro

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Office design: i nuovi uffici danesi di Microsoft Architetto.info