Office design: l’Headquarters di Smith Optics progettato da FFA Architecture | Architetto.info

Office design: l’Headquarters di Smith Optics progettato da FFA Architecture

Il nuovo Design Studio del marchio di occhiali Smith Optics, situato all’ultimo piano di uno storico edificio in mattoni a Portland, è uno spazio collaborativo dallo stile industriale. Il progetto è di FFA Architecture and Interiors

Smith Optics Design Studio Headquarters a Portland © Josh Partee
Smith Optics Design Studio Headquarters a Portland © Josh Partee
image_pdf

Alla ricerca di una nuova sede di lavoro creativa e personalizzata, il marchio di occhiali Smith Optics si è affidato allo studio americano FFA Architecture and Interiors per trasferire il proprio Design Studio Headquarters nella città di Portland (Oregon, USA), all’ultimo piano di un edificio storico in mattoni utilizzato per circa cento anni (1910-2010) dall’Esercito della Salvezza con lo scopo di offrire un riparo a senzatetto e rifugiati. FFA Architecture and Interiors ha infatti curato il progetto di ripristino del fabbricato, avviando una completa ristrutturazione degli esterni e degli interni senza alterare i dettagli storici e lo stile industriale che lo contraddistinguono, come dimostrano gli spazi dei nuovi uffici Smith Optics, congelati nel loro carattere originario e resi contemporanei con il minimo intervento.

FFA_Smith Optics_1

Un unico ambiente open space, caratterizzato da superfici grezze e strutture a vista, offre ai designer di Smith Optics una configurazione libera e collaborativa delle postazioni di lavoro © Josh Partee

Creatori di occhiali ad alte prestazioni, scelti da tantissimi atleti che praticano sport estivi e invernali all’aria aperta (tra cui ciclismo, sci, snowboard, surf e motocross), i designer del brand Smith Optics si confrontano ora con un ambiente open space progettato sulla base delle proprie visioni e aspirazioni. Lo spazio, caratterizzato da superfici grezze e strutture a vista, vuole infatti riflettere il continuo legame tra l’azienda, la natura e l’aria aperta e allo stesso tempo fornire una soluzione architettonica neutra per non competere con i colori vivaci dei prodotti, lasciando così ampia visibilità a progetti e prototipi. La componente chiave del restyling è infatti la partizione modulare realizzata al centro della stanza, pensata come una parete espositiva dalla duplice funzione. Da una parte, pannelli in PVC ad alta densità (high density heavy duty great wall panels) fanno da sfondo ad una vasta gamma di occhiali e permettono di mostrare il prodotto finito, dall’altra parte invece lavagne magnetiche bianche costituiscono la base su cui viene sviluppato il design. La possibilità di ruotare ogni singolo modulo fornisce molteplici configurazioni espositive e trasforma la parete in una vera e propria tela a supporto del processo di brainstorming.

Il progetto di ristrutturazione ha portato gli architetti di FFA a mantenere intatta l’impronta storica del palazzo. Esternamente sono stati conservati i mattoni, le cornici e gli stemmi in pietra dell’Esercito della Salvezza; internamente sono ancora visibili materiali e rivestimenti originali. Accanto a pareti in cemento grezzo e porzioni di muratura che mostrano il segno del tempo con intonaci irregolari, un nuovo pavimento in listelli di legno scalda l’ambiente e richiama la struttura lignea della copertura lasciata a vista, insieme a impianti, tubi e cavi elettrici.
La configurazione libera e collaborativa delle postazioni di lavoro crea molta flessibilità e consente al personale di scegliere giorno per giorno come e dove svolgere la propria attività. Sono stati scelti tavoli personalizzabili e regolabili in altezza disposti a creare aree comuni o aree più tranquille per concentrarsi. Completano il layout uffici privati e sale riunioni realizzati sotto forma di box vetrati, un angolo cucina, un’area lounge e una sala conferenze flessibile semi-privata circondata da schermi in legno scorrevoli.

FFA_Smith Optics_2

Anche l’angolo cucina riflette lo stile industriale dell’ambiente © Josh Partee

Scheda del progetto
Nome del progetto: Smith Optics Design Studio Headquarters
Progettista: FFA Architecture and Interiors, Inc.
Design Team: Troy Ainsworth (AIA, Principal), Joe Zody (AIA, Project Manager) Erica Ceder (LEED AP BD+C, Project Architect), Karl Refi (Design Architect), Mayumi Nakazato (Interior Designer)
Location: 220 SE Martin Luther King Jr. Blvd. Portland, Oregon, USA
Realizzazione: 2016
Area: 8.710 sf (circa 810 mq)
Cliente: Smith Optics
Consulenza strutturale: KPFF Structural Engineering
Contractor: R & H Construction

Leggi anche: Office design: la nuova sede Cameo certificata Leed Gold

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Office design: l’Headquarters di Smith Optics progettato da FFA Architecture Architetto.info