Philippe Starck per lo yacht-sottomarino "A" | Architetto.info

Philippe Starck per lo yacht-sottomarino "A"

wpid-4286_Homeinterni.jpg
image_pdf

E’ dal dicembre 2004 che il cantiere navale tedesco Blhom + Voss aveva annunciato un nuovo yacht a motore di grandi dimensioni, progetto Sigma, pseudonimo SF99, numero di costruzione 970, su disegno e modello di Philippe Starck. Una nave futuristica con un arco ad ascia, uno scafo che fa pensare a un sottomarino e una sovrastruttura che assomiglia chiaramente alle linee di torretta di un sottomarino appunto. Il progetto ha subito numerosi rallentamenti ed è stato presentato al pubblico per fasi. Nel 2008 lascia finalmente i cantieri HDW a Kiel, parte della ThyssenKrupp Marine, per le prime prove in Mar Baltico. Viene poi consegnato nel 2009 e solo ora sono state rese disponibili  le foto degli  interni, assai interessanti,  scattate da Anja Wippich.

Lo yacht, chiamato in definitiva “A”, dispone di un alloggio per 14 ospiti, un equipaggio di 37, e 5 membri dello staff. La sua propulsione è convenzionale con 2 motori RK280 e MAN da 1,000 giri / min che conferiscono una velocità di crociera da 19,5 nodi e una velocità massima di 23 nodi.

Oltre che all’esterno Starck ha prestato molta cura agli interni e si è dichiarato molto soddisfatto del risultato ed in effetti molti ambienti risultano particolarmente gradevoli e con soluzioni inusuali come ad esempio la vasca idromassaggio all’interno del salone principale, i letti girevoli nella cabina principale e alcune cabine ospiti.

Lo yacht ha due grandi zone d’acqua sul ponte principale: un parallelepipedo come appoggiato sulla prua del ponte e con i bordi verticali vetrati che funge da piscina, e una grande vasca idromassaggio a poppa della sovrastruttura. {GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Philippe Starck per lo yacht-sottomarino "A" Architetto.info