PicNYC Table, esperienza rurale nella residenza urbana | Architetto.info

PicNYC Table, esperienza rurale nella residenza urbana

wpid-4291_.jpg
image_pdf

Un tavolo che porta l’esperienza del picnic in città, o meglio, direttamente nel proprio appartamento. Lo studio di progettazione Haiko Cornelissen con sede ad Amsterdam descrive la sua creazione, PicNYC Table come “un’esperienza surreale della natura in città che letteralmente trasforma il momento del pranzo o della cena. Improvvisamente rovesciare l’acqua diventa una necessità invece di un problema e per i bicchieri di vino non sono necessari i sottobicchieri per evitare le macchie, ma per impedire che cadano”.

PicNYC Table presenta una struttura in alluminio con piano leggermente rientrante in modo che il prato possa crescere comodamente. Qui trova posto l’erba, ma anche la terra e le rocce, necessarie per il drenaggio. L’esperienza rurale è data anche dal fatto che il prato deve essere curato: l’erba deve essere tagliata a mano, e in base alla manutenzione, ma anche all’utilizzo, alla luce solare e alla stagione, PicNYC cambia, si trasforma assumendo aspetti e colori differenti.

Le modifiche sono potenzialmente infinite: a seconda delle esigenze e del pollice verde del proprietario, sul tavolo possono crescere fiori o anche verdure. una nuova intersezione della natura e città.

Come spiegano i designer, il punto di partenza che ha portato alla creazione di PicNYC Table è l’agricoltura urbana: un fenomeno molto attuale e in continua espansione. Da qui l’idea di andare un passo oltre portando l’esperienza rurale del picnic non soltanto in città, ma nell’appartamento.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
PicNYC Table, esperienza rurale nella residenza urbana Architetto.info