Punto rosso su sfondo bianco | Architetto.info

Punto rosso su sfondo bianco

wpid-3489_interior.jpg
image_pdf

Immerso nel fascino di Porta Ticinese, in quel contesto della Vecchia Milano costellata di case di ringhiera, lo Spazio Otto ridefinisce i canoni dell’archeologia industriale trasferendo la sua destinazione d’uso a location per mostre d’arte e design, servizi fotografici e cene di gala.

Risorgendo da un’antica fornace di mattoni divenuta nel tempo magazzino edile per trasformarsi a sua volta nella ditta che produceva tapparelle, Spazio Otto sorge nel quarto di cinque cortili attigui, dall’immagine fatiscente, in contrasto con le tecnologie avanzate e innovative della location che ha mantenuto – grazie a una fedele ristrutturazione realizzata dallo studio di architettura Alberamonti – la sua struttura industriale, con pilastrature a vista e finestre a nastro.

{GALLERY}

In una dimensione progettuale tesa a esaltare lo spazio originario, è la cromia totalmente bianca, nella sua estrema semplicità stilistica, a sottolinearne i contorni. Gli shed raccontano una storia, una narrazione che lascia intravedere la trasformazione culturale di una città.

«L’idea era quella di realizzare uno spazio polifunzionale – racconta l’architetto Nanni Albera – dedicato a mostre d’arte e a particolari eventi: per questo abbiamo incentrato il concept progettuale pensando a uno spazio neutro, con impianti a vista, mantenendo pressoché inalterata la sua struttura originaria che esprimeva perfettamente la spazialità espositiva».

Una spazialità versatile, personalizzabile in base alle diverse esigenze, dotato di tutte le più moderne tecnologie – dall’amplificazione al sistema wireless – in una dimensione in cui l’archeologia industriale si trasforma in luogo all’avanguardia.

In tutto quel candore etereo, oltre una porta c’è un piccolo mondo dominato dal rosso. È il bagno, dove si condensano geometria e colore, in un’energia tutta orientata alla contemporaneità.

Copyright © - Riproduzione riservata
Punto rosso su sfondo bianco Architetto.info