Tra Francia e Spagna un tetto nuovo per una casa vecchia | Architetto.info

Tra Francia e Spagna un tetto nuovo per una casa vecchia

wpid-7996_home.jpg
image_pdf

Il progetto cerca di recuperare i valori costruttivi di una vecchia casa vernacolare realizzata con muri di pietra a secco, una tecnica tradizionale di largo uso e di grande valore architettonico nella regione della Spagna in cui si trova, sui Pirenei vicino al confine con la Francia. Tuttavia, le caratteristiche distintive di questa tecnica di costruzione, ovvero la compattezza, la solidità, le aperture minime, gli interni scuri, negano lo straordinario ambiente in cui si trova: sulla cima di una montagna, con una vista privilegiata su due diverse vallate esattamente in corrispondenza dei due fronti della casa.

Il progetto degli interni, realizzato dagli architetti Cadaval e Sola-Morales, si sviluppa su una serie di partizioni interne orizzontali che sono supportate da due “contenitori” verticali che fungono sia da elementi strutturali sia come divisioni dello spazio interno continuo. Tali elementi verticali generano una continuità verticale all’interno della casa, e consentono anche, volendo, di trasformare l’edificio in due abitazioni indipendenti. Ma più di ogni altra cosa il progetto crea nella superficie del tetto due aperture continue. La prima generata nell’intersezione dei due piani di copertura, cosa che permette al paesaggio circostante di penetrare teatralmente dall’alto all’interno della casa. La seconda fra la parte superiore del muro verticale in pietra e l’inizio del tetto; questa seconda “ferita” orizzontale e continua permette una vista incredibile e costante sulla vallata. Inoltre la definizione della sezione del tetto definisce sostanzialmente il carattere dello spazio interno principale della casa.

Preservando la struttura originaria e facendo un intervento minimo, l’idea è quella di generare nuovi spazi contemporanei per la vita, rispettando il contesto storico. Nel piano seminterrato della casa, e rispondendo a una debolezza strutturale di un tratto del muro esistente, è stata creata una grande apertura nel muro in pietra a secco. Tale apertura consente una vista mozzafiato e permette alla luce naturale di penetrare in un secondo soggiorno con sala da pranzo, mentre il resto degli spazi all’interno della struttura tradizionale che non ha subito modifiche presentano ancora quel senso antico e di costrizione della vecchia costruzione, anche se sono stati ridistribuiti in base a nuovi modelli del vivere, in una lettura più contemporanea dell’architettura d’interni.


{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Tra Francia e Spagna un tetto nuovo per una casa vecchia Architetto.info