Un camino fuori dallo Skema | Architetto.info

Un camino fuori dallo Skema

wpid-4446_Home.jpg
image_pdf

Skema è un camino modulare che nasce probabilmente da un dubbio: quello di capire quale sia la dimensione corretta perché diventi oltre che un buon progetto un successo commerciale. Questa non definibile incognita diventa il leitmotiv progettuale: un camino modulare, un sistema aggregabile di elementi funzionali che si possa sviluppare da una dimensione minima, la bocca del camino, all’infinito, così da soddisfare tutte le esigenze, e gli spazi disponibili, dell’utenza.

Le funzioni in Skema, disegnato da Mario Ferrarini, vengono frammentate e rese libere, indipendenti: braciere, porta legna e vani giorno possono essere combinati a piacimento con soluzioni personalizzabili e interscambiabili realizzando un camino sartoriale orientato a destra, a sinistra oppure centrale con i vani porta legna e giorno su entrambi i lati.

Costruito con precise proporzioni i moduli possono essere assemblati anche sopra alla bocca braciere e sotto per uno sviluppo verticale dedicato soprattutto ai piccoli spazi.

Un progetto pensato come un programma di mobili che si possono sviluppare in modo orizzontale o verticale con varie finiture. Realizzato completamente in acciaio, l’esterno può essere in finitura Corten oppure nelle versioni laccate nero o bianco.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Un camino fuori dallo Skema Architetto.info