Un loft nel West Village di New York | Architetto.info

Un loft nel West Village di New York

wpid-9691_home.jpg
image_pdf

Lo studio ‘Ixdesign’ di New York si è occupato di rivedere l’organizzazione funzionale di un loft di 100 metri quadri nel West Village della città, e di dare agli interni quella calda sensibilità che prima mancava.

Situato all’interno di una struttura costruita come un garage per camion risalente al 1931 e convertita in condominio nel 1983, l’appartamento era afflitto da una geometria molto povera, con limitata luce naturale e un arredamento obsoleto. Le finiture esistenti e gli accessori sono stati eliminati per riorganizzare visivamente lo spazio e rivelare la struttura architettonica di base dell’edificio.

Mediante un uso ‘semplificato’ dello spazio, ovvero facendo ricorso alle forme primarie della geometria, e degli spazi necessari, sono stati massimizzati gli spazi di risulta adattando le forme irregolari presentate dall’architettura stessa dell’edificio. Tutte le superfici delle pareti, esistenti e nuove, si sono limitate a una finitura bianco neutro per creare una perfetta integrazione con la struttura del soffitto che permette alla qualità intrinseca e scultorea dello spazio di essere migliorata.

In risposta al desiderio del cliente di creare un invitante e caldo rifugio nel cuore della città, è stato utilizzato il legno di noce trattato naturalmente, per ogni dettaglio dell’arredo così da rafforzare l’unità dello spazio, giustapposta all’involucro luminoso della struttura. Infine, tessuti coinvolgenti e una studiata illuminazione infondono un tocco di lusso mentre mobili moderni offrono funzionalità e semplice sofisticazione.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Un loft nel West Village di New York Architetto.info