Vivisezione e provocazione | Architetto.info

Vivisezione e provocazione

wpid-4219_mathieulehanneurflatsurgery.jpg
image_pdf

Sebbene la figura creativa di Mathieu Lehanneur non sconfini mai nell’arte – anzi, permane rigorosamente nel campo del design – egli è a tutti gli effetti un autore border line. La sua ricerca tocca i confini della realtà umana, sia quando coinvolge gli strumenti della tecnologia sia quando si limita alla potenza iconografica.

I suoi artefatti sono l’opposto della banalità, specie quando si tratta di dispositivi che regolano il rapporto tra l’uomo e il mondo vegetale. Ma anche prodotti più “decorativi” si caricano di grande fascino e di valenza onirica…

La presentazione di questo tappeto si risolve in una semplice foto frontale. Ritrae il nostro sistema digerente in chiave stilizzata con colori fumettistici. È il primo esemplare di una collezione (per ora solo annunciata) di Carpenter Workshop Gallery denominata “Flat Surgery”. Il programma prevede un tema per ogni ambiente della casa: il tubo digerente in cucina, il cervello nello studio e gli organi genitali per la camera da letto. Giusto, no?

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Vivisezione e provocazione Architetto.info