Wood design: il distributore di cibo in legno senza viti, chiodi o colle | Architetto.info

Wood design: il distributore di cibo in legno senza viti, chiodi o colle

Creata con la funzione di distribuire cibo, Rotunda Serotina e' una particolare struttura in legno di ciliegio americano assemblato senza l'uso di viti, chiodi o colla

wpid-26866_Rotundaecover.jpg
image_pdf

 

Rotunda Serotina è una struttura vera e propria, anche se può sembrare un’installazione o un elemento d’arredo. Ideata come contenitore a supporto di una serie di vassoi per uso alimentare, rappresenta un distributore di cibo realizzato interamente in legno di ciliegio americano assemblato con innovative tecniche di falegnameria e senza dispositivi di fissaggio.
Progettata dallo studio svedese Kolman Boye e realizzata dagli ebanisti di Benchmark Forniture (azienda leader nella lavorazione del legno), Rotunda Serotina è stata commissionata da Wallpaper* Magazine con il sostegno di AHEC Europa (American Hardwood Export Council), il promotore europeo dei legni di latifoglia americani. La sua esposizione è avvenuta in occasione della mostra Handmade, organizzata da Wallpaper* durante la Milano Design Week, dal 14 al 18 aprile 2105 tra gli eventi del Fuorisalone. (vedi anche il Fuorisalone 2015 alla Statale di Milano)
Il distributore di cibo Rotunda Serotina © Petr Krejci 
La struttura in legno di ciliegio americano © Giovanni Nardi
L’idea è stata quella di mostrare una contemporanea interpretazione del legno di ciliegio americano (american black cherry), attraverso una struttura a torre studiata come supporto per una serie di vassoi che fungono da piatti per il cibo, anch’essi in legno di ciliegio.
La Benchmark Forniture, condividendo le scelte dei progettisti, si è affidata alle tecniche di falegnameria giapponese utilizzando dei giunti quadrati ottenuti tagliando centinaia di fori, anch’essi quadrati. In totale sono stati prodotti 3.084 pezzi di legno, assemblati tramite 1.008 giunti che non prevedono l’uso di chiodi, viti o colla ma preferiscono l’incastro della tradizione giapponese.
Durante i lavori di costruzione © Jon Cardwell 
I fori quadrati di giunzione © Petr Krejci
Gli elementi in fase di realizzazione © Petr Krejci
530 vassoi sono stati invece lavorati con un trapano a forma di palla, creato apposta per formare la cavità su cui posare il cibo. Durante l’esposizione al Wallpaper* Handmade 2015, Rotunda Serotina ha distribuito i raffinati salatini del bistrot T’a di Milano e ha permesso ai primi visitatori di portare a casa i vassoi per uso alimentare come pezzi in edizione limitata.
I vassoi alimentari © Petr Krejci
La distribuzione dei salatini durante Wallpaper* Handmade 2015 © Giovanni Nardi
Il concept su cui si sono basati gli architetti Victor Boye Julebäk e Erik Kolman Janouch proviene in parte dai progetti fotografici di Bernd e Hilla Becher che ritraggono in serie tante tipologie edilizie, e in parte trae la sua ispirazione dalle strutture a scheletro. Gli architetti paragonano infatti il sistema strutturale di supporto ad una serie di ossa, e i vassoi alimentari alla pelle. L’installazione è concepita come un processo di trasformazione, poiché per ogni porzione di cibo servita, lo spazio si svuota e diventa lentamente una carcassa. “Ci piaceva l’idea di regalare la pelle in modo che rimanessero solo le ossa”.
Le fotografie di Bernd e Hilla Becher
Rotunda Serotina ricorda una struttura a scheletro © Petr Krejci
La struttura presenta un diametro di 3,7 metri e si eleva per altrettanti 3,7 metri in altezza. Si compone di 12 elementi verticali posizionati per formare un poligono chiuso, quasi cilindrico. Ciascuno di questi elementi prevede un sistema che dispone i pezzi di legno ad un angolo di 30 gradi e presenta una doppia struttura di travetti che funge da supporto alle scaffalature inclinate, che a loro volta sorreggono i vassoi rettangolari.  Un’unica scala può ruotare all’interno dello spazio e consente di raggiungere ogni ripiano. La Rotunda Serotina, anche se leggera, è una vera e propria struttura e per questo l’AHEC si è rivolto alla consulenza ingegneristica di Arup, già partner in precedenti progetti.
Il perimetro poligonale © Giovanni Nardi
Le scaffalature inclinate con i vassoi © Petr Krejci
Dettaglio della struttura a incastro © Petr Krejci
Concettualmente si tratta di una scultura funzionale che riprende la concezione di un’edicola e diventa un distributore per il cibo pronunciato in verticale che stabilisce un vivace punto d’incontro, sia internamente che esternamente. Ha infatti ampiamente dominato lo spazio old-fashioned dello showroom di via San Gregorio a Milano, portando gli scaffali ad un’altezza estrema e conquistando i visitatori con il color rosso pallido, quasi rosato, del legno di ciliegio dall’aspetto poroso e naturale.
Rotunda Serotina durante la mostra Wallpaper* Handmade © Giovanni Nardi
La scala interna © Giovanni Nardi
Rotunda Serotina è uno dei più ambiziosi progetti creativi sostenuti da AHEC, il quale si affida a produzioni innovative che dimostrano il potenziale dei legni di latifoglia americani. In occasione di Expo 2015, ha ad esempio contribuito alla realizzazione del Padiglione Usa con la fornitura di un pavimento in quercia bianca americana.
Quest’anno l’attenzione è posta però sul ciliegio americano con l’obiettivo di ampliare il suo utilizzo nel mondo del design e dell’architettura, poiché sottoutilizzato rispetto ad altre essenze alla moda. Il ciliegio americano si lavora ben al tornio, si curva con facilità al vapore e cresce in abbondanza in Pennsylvania, New York e Virginia. Serve meno di un minuto perché nelle foreste nord americane ricresca la quantità di legno tale da rimpiazzare i tronchi di ciliegio tagliati per produrre la Rotunda. Il suo profilo ambientale è molto positivo poiché risulta a emissioni zero ed è corredata da una valutazione sul ciclo di vita del ciliegio americano (LCA, Life Cycle Assessment).
Dopo il grande successo di Rotunda Serotina alla settimana milanese del design, il programma di eventi 2015 presenta una seconda grande realizzazione in ciliegio americano, The Invisible Store of Happiness. Sarà esposta a Londra durante la Clerkenwell Design Week, dal 19 al 21 maggio 2015.
Nel seguente video, realizzato da AHEC, è documentata la costruzione di Rotunda Serotina, presentata alla Milano Design Week 2015
Scheda del progetto
Progettisti: Kolman Boye Architects
Location: Milano Design Week 2015, mostra Wallpaper* Handmade
Durata del progetto: 2014 – 2015
Dimensioni: 12,5 mq di superficie interna
Committente: Wallpaper* Magazine
Produttori: Benchmark Furniture
Collaborazione e sostegno: AHEC Europa
Consulenza ingegneristica: Arup

 

 

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Wood design: il distributore di cibo in legno senza viti, chiodi o colle Architetto.info