Lavori all'estero? I certificati di esecuzione sono on line | Architetto.info

Lavori all’estero? I certificati di esecuzione sono on line

wpid-14310_Celmaeavcp.jpg
image_pdf

A partire dal 5 marzo 2013 è disponibile sul portale dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (Avcp) il nuovo sistema per l’emissione dei Certificati di esecuzione di lavori eseguiti in paese estero (Celmae).

Le imprese con sede legale in Italia, che hanno effettuato lavorazioni all’estero e intendono usufruire della relativa certificazione ai fini dell’attestazione presso le Società organismi di attestazione (Soa), devono quindi richiedere l’emissione del Celmae ai competenti uffici presso le rappresentanze diplomatiche italiane negli Stati in cui i lavori sono  stati eseguiti.

Il Celmae sarà emesso in forma telematica mediante collegamento con il sistema informatico dell’Autorità e la stampa di tale certificato potrà essere rilasciata, all’impresa richiedente, dagli uffici delle rappresentanze  diplomatiche italiane.

Le Soa, all’atto della presentazione della documentazione da parte dell’impresa, verificheranno che le informazioni riportate nella stampa del Certificato di esecuzione di lavori eseguiti in paese estero corrispondano con quelle presenti nel sistema  informatico dell’Autorità.

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Lavori all’estero? I certificati di esecuzione sono on line Architetto.info