L'iPhone 5 e' piu' leggero e piu' sottile | Architetto.info

L’iPhone 5 e’ piu’ leggero e piu’ sottile

wpid-4851_iphone.jpg
image_pdf

Più sottile, più leggero ma con un display più grande. Sono i “segni particolari” del nuovo iPhone 5, presentato ufficialmente ieri allo Yerba Buena Arts Center di San Francisco. Una presentazione era attesa su molti fronti, prima di tutto perché per l’ad di Apple Tim Cook si tratta del primo smartphone del “dopo Steve Jobs”. L’attesa già alta, tuttavia, è esplosa nei scorsi giorni grazie alla pubblicazione di una ricerca di JP Morgan Chase, secondo cui il “melafonino” varrebbe da solo mezzo punto di Pil degli Stati Uniti.

L’iPhone 5 ha uno schermo da 4 pollici, per una risoluzione 1136×640 punti a 326 ppi. Realizzato in vetro e alluminio, è più grande, il 18% più sottile e il 20% più leggero (112 grammi) del precedente 4s. È disponibile in bianco con retro in alluminio chiaro e in nero con il retro di una tonalità opaca.

Motore del nuovo iPhone è il chip A6, potente il doppio rispetto alla generazione precedente. Di alto profilo anche la connettività grazie alla capacità LTE, per la banda larga mobile ad alta velocità.

Migliorata anche la durata della batteria: “8 ore di conversazione in 3g, o 8 di navigazione 3g/LTE, 10 ore in wifi, 10 ore di riproduzione video, 40 ore di musica e 225 ore in standby”. Notevole anche la prestazione della nuova fotocamera iSight: se il sensore è rimasto a 8 megapixel, la lente diventa a 5 elementi con illuminazione, dotandosi di una speciale protezione in cristallo di zaffiro e della possibilità di creare scatti compositi tramite l’applicazione Panorama.

Mentre ci si prepara per l’arrivo sul mercato di iPhone 5 (in Italia dal 28 settembre, con prezzi identici al modello precedente), Apple ha anche presentato ulteriori novità: il nuovo sistema operativo IOS6 e l’inattesa nuova linea di iPod.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’iPhone 5 e’ piu’ leggero e piu’ sottile Architetto.info