Maurice Sendak | Architetto.info

Maurice Sendak

wpid-96_sendak.jpg
image_pdf

Considerato uno dei più importanti artisti di letteratura per bambini del XX secolo, Maurice Sendak è conosciuto soprattutto per il libro pubblicato nel 1963 e intitolato “Nel paese dei mostri selvaggi”. Nato da una famiglia ebrea nel 1928, scomparso nei giorni scorsi all’età di 83 anni, a lui va il merito di aver arricchito la letteratura per l’infanzia con disegni e storie che uscivano dai binari della razionalità e dell’edulcorato, per essere immersi nell’oscuro, terrificante e contorto mondo della psiche umana.

Questo è stato il motivo del suo straordinario successo, ma anche di tante censure e critiche. Il suo lavoro è stato oggetto di innumerevoli studi di psicologia in cui si è tentato di dare interpretazione delle storie e di quei disegni di luoghi e mostri dalle teste enormi e dal carattere così testardo. Ma Sendak non ha mai offerto il proprio punto di vista riguardo a quelle interpretazioni.

I suoi disegni e i suoi intrecci di sparizioni di genitori, di bimbi che scappano di casa e vengono catturati da personaggi fantastici nascevano dalla vita interiore dell’artista, ricca di storie Yiddish della cultura ebraica. Ma non solo: fonti d’ispirazione erano la musica di Mozart, William Blake, Herman Melville, Emily Dickinson.

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Maurice Sendak Architetto.info